Utente 514XXX
Buongiorno, volevo domandare se un qualche dottore avesse un idea del problema che ormai persiste da diversi mesi, sento il mio pene continuamente rigido a riposo, e continuo ad avere erezioni notturne da diversi mesi dal momento in cui mi addormento fino al mio risveglio. Tramite ecografia e ecodroppler il medico che mi ha visitato non ha riscontrato nulla, e possibile che io sia davvero un caso così raro? Qualche dottore disponibile ad aiutarmi per capire cosa io abbia ? Intanto vi ringrazio

[#1]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore

dovrebbe spiegare meglio i fenomeni del suo pene
se lei ha uno stato di tumescenza o rigidità del pene anche in assenza di stimoli sessuali (psicologici o manuali) dovrebbe farsi vedere da un andrologo
per le erezioni notturne potrebbe essere utile un esame Rigiscan
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente 514XXX

Grazie per la risposta dottore, ho già visitato un andrologo e questo stato ti rigidità non la sente, ma io la sento continuamente, (in assenza di stimolo sessuale), mentre quando c’è la stimolazione il mio pene raggiunge uno stato di rigidità ancora più forte ma avendo una sorta di disfunzione erettile. Tramite ecografia e ecodroppler mi hanno escluso una possibile IPP. Mi continuano a dire che sono un caso raro, e questa cosa mi sta tirando giù di morale...

[#3] dopo  
Utente 514XXX

Volevo precisare che più sto seduto o in piedi più sento come se il pene si riempisse di sangue, c’è un sito dove si può acquistare questo rigiscan?