Utente 560XXX
Salve gentili dottori, premetto che già avevo chiesto un parere a riguardo ma ho perso le credenziali Dell account. All' incirca un mese fa sono stato dal mio andrologo per una sospetta curvatura del pene, lui dopo aver effettuato un ecografia mi disse che non avevo niente, ma non mi ha dato nessun altra spiegazione a riguardo. La mia situazione è che ho questa curvatura laterale, che noto soltanto a riposo e inizio dall' inizio del glande in poi. Sempre a riposo al tatto al lato dove è presente questa curvatura, sento una cosa dura e sento Come un filo, uno spago. Mentre in erezione continuo a sentire questa cosa dura a lato del pene ho come rigonfiamento, avvallamento a forma di disco che si vede sia sotto pelle ma anche sopra la pelle; è inoltre in erezione ho notato di avere come un noccio all' interno del pene. ho fastidio/dolore solo sul lato destro e ho dolori all' inguine che non so se può essere collegato. So che per voi è difficile fare una diagnosi, ma vorrei un parere su come muovermi, visto che il mio andrologo, si rifiuta di parlarne ancora visto che per lui non c'è niente di anomalo e il mio medico curante non ne capisce niente. Io purtroppo mi ritrovo con questi dolori all' lato destro Dell asta pene e in erezione ho ancora più fastidio e sopratutto al tatto mi rendo conto che c'è qualcosa di diverso rispetto all' altro lato. Vorrei capire se dipende dalle vene (un vostro collega aveva ipotizzato che si potesse parlare di un problema vascolare/linfatico) o se si sta sviluppando una placca fibrotica. Quali esami posso svolgere, per capire meglio qual è il problema. Non so veramente più cosa fare e cosa pensare, so solo che ho questo fastidio che mi da difficoltà anche nella masturbazione e sopratutto è un'amica che mi crea molto disagio, perché mi rendo conto che c'è qualcosa che non va. Spero in una vostra risposta, almeno su come comportarmi e quali esami fare, sinceramente come dicevo prima non so se può essere una questione di vene o se è possibile che mi si sia formata una placca, l' unica cosa che so è che il fastidio/dolore è presente solo e soltanto sul lato destro del pene (è parte dall' inizio Dell asta del pene dove sotto pelle come già detto sento come un filo e poi ho questo avvallamento a forma di disco) a sinistra non ho alcun fastidio e sopratutto al tatto non sento niente di anomalo. ovviamente con questi fastidi non riesco ad avere un erezione piena e sopratutto non riesco a "godermi" il momento visto che ho dolore. vi ringrazio in anticipo per un supporto e su come intervenire.

[#1]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
MANCIANO (GR)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore

dalla sua descrizione, per quanto accurata, non si può desumere una diagnosi
dovrebbe farsi visitare da uno specialista che, con un ecocolordoppler penieno dinamico possa verificare la situazione
cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente 560XXX

Dottore grazie mille x il suo consiglio e mi scusi se le rispondo solo ora. Mi scusi ma non è possibile farla basale questo esame? Ho letto un articolo di un vostro collega,il quale diceva che si potevano a che evitare esami dinamici,visto che anche tramite esami basali,si può riscontrare il problema. Poi mi scusi un'altra domanda,sono mesi che ho crampi tra sotto pancia e il pube, sento tutta la zona pubica indolenzita, premetto che ho problemi di colon, ma anche qui quali esami posso fare x capire meglio la situazione,non vorrei che si trattasse della vescica. Grazie in anticipo e buona giornata.