Utente 467XXX
Chiedo un parere in merito all'attendibilità degli esami di laboratorio relativi al testosterone totale. Circa 15 giorni fa ho richiesto a un centro di analisi privato di farmi le seguenti analisi: Colesterolo totale, HDL, LDL, trigliceridi e testosterone totale. Circa 2 anni fa il testosterone risultava essere in 2 analisi fatte a 4 mesi di distanza di 522 ng/dl e 660 ng/dl (rif. 130-1020). l'analisi di 15 giorni fa fatto presso altro centro mi ha dato valore 443 ng/dl (rif 193-740) . ho voluto fare un riscontro presso un altro centro 3 gg. dopo, accorgendomi poi che anche questo si rivolgeva al lo stesso laboratorio del primo, infatti il valore del testosterone risultava in linea con la prima analisi dando valore 422. tre giorni altra verifica presso un terzo centro che si rivolge a laboratorio diverso: valori di Colesterolo e trigliceridi simili ai precedenti, testosterone totale "apparentemente" ridottosi in 10 gg. del 25% risultando 325 ng/dl (rif. 220- 1050). Possibile i valori siano cosi altalenanti in pochi giorni o qualche laboratorio potrebbe non essere affidabile? Ho quasi 60 anni. Grazie a chi vorrà rispondermi

[#1]  
Dr. Giulio Biagiotti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PERUGIA (PG)
JESI (AN)
PORTO SAN GIORGIO (FM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
il testosterone si muove spesso e parecchio all'interno dei valori di range.Finchè rimane sopra 300ng/dl non ha soverchia importanza diagnostica.
cordialmente
Dr Giulio Biagiotti
Resp. P.M.A. Praximedica
www.andrologiaonline.net