Utente 216XXX
Buongiorno dottori. Mi chiamo Daniele e ho 35 anni. Io e mia moglie da più di un anno abbiamo cerchiamo un figlio, senza alcun risultato. Dopo vari controlli, per lei è risultato tutto nella norma, mentre nel mio spermiogramma del 2018 mi hanno diagnosticato "astenoteratozoospermia". Dopo ulteriori controlli hanno scoperto un varicocele bilaterale: 2 grado a sx e 1 grado a dx., Operato in giugno c. a. Oggi a distanza di tre mesi ho rifatto lo spermiogramma e i risultati sono questi:
-viscosita' - molto aumentata
- n. Spermatozoi /ml 84 milioni
-n. Spermatozoi totale 84 milioni
- rapidità progressiva 0%. Ondulatoria 10%. In loco 20%. Immobili 70%.
-forme normali 15%. Anomalie testa 35%. Anomalie coda 30%. Forme amore 20%.
So che non è andata molto bene. Come si può migliorare la motilità? A dire della biologa potrebbe ricondursi alla viscosità aumentata dello sperma. Quali sono i vostri pareri? Credevo dopo 3 mesi dall'intervento di aver risolto gran parte dei problemi che avevo. Non avrò mai un figlio naturalmente? Grazie per le vostre risposte

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

purtroppo non sempre la correzione di un varicocele si accompagna ad un miglioramento significativo del liquido seminale.

Detto questo, se desidera poi avere informazioni più dettagliate su questo particolare ma complesso tema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo da me pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com