Utente
Buonasera dottori,
una semplice domanda: con l'urinocoltura maschile si può rilevare una infezione da gardnerella passata dalla partner? Oppure non viene rilevata anche se presente? Giusto per capire se ha senso questo esame o se da questo punto di vista é del tutto inutile.
Grazie

Saluti

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

un'urinocoltura, se presente il microrganismo, da lei indicato, questo viene rilevato.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica diretta rappresenta il solo strumento diagnostico per poterle dare poi eventualmente, quando possibile, un’indicazione clinica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#2] dopo  
Utente
Grazie del rapido riscontro.
Io ho avuto 2 mesi fa la Gardnerella, curata con Meclon. Dall'ultima visita ginecologica la scorsa settimana mi é stato detto che ero guarita.
Ora, mi domando: come é possibile che il mio ragazzo non sia stato contagiato, considerato che so che si trasmette per via sessuale?
L'urinocoltura è risultata negativa.
Meglio così chiaramente.
Grazie

Saluti

[#3]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Molto probabilmente il suo ragazzo ha un sistema immunitario più significativo del suo.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#4] dopo  
Utente
Rileva anche la Clamidia? Io sono risultata positiva con tampone, mentre un mese e mezzo fa non avevo nulla.. Quanto è il tempo di incubazione ?
Perche io il 10 luglio ho avuto un rapporto non protetto, eseguito il tsmpone il 27 agosto dal quale ero risultata negativa a clamidia e positiva a gardnerell. Proprio in quei giorni ho conosciuto quello che ormai è il mio ragazzo che a fine settembre ha eseguito l'urinocoltura risultata negativa....
Come è possibile che ora il mio tampone sia risultato positivo?
Grazie saluti

[#5] dopo  
Utente
Nessuno mi risponde per favore?
Sto assumendo Zitromax una compressa 500 per 7 sere. Ho letto sul foglio illustrativo che andrebbe assunta un'unica soluzione 1000g. Funzionerà comuqnie ? Perché solo 500 g una volta al giorno per 7? Grazie mille

[#6]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Segua sempre le indicazione ricevute in diretta dal suo specialista di riferimento.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#7] dopo  
Utente
Per specialista intende il mio medico do base? Perché la cura mi è stata prescritta da lui dopo l'esito del tampone e nom dal ginecologo.
1000g in un'unica soluzione oppure 500g per 7 giorni non fa differenza a livello di terapia,no? È solo una posologia più dilatata nel tempo? Grazie
Saluti

[#8] dopo  
Utente
Buongiorno, posso sapere se la terapia è corretta oppure se la posologia indicata non è raccomandabile? Perche 7 compresse 1 al giorno di 500g e non una da 1000g in un'unica somministrazione come indicato sul foglietto illustrativo di Zitromax?
Non voglio una prescrizione perché io la terapia l'ho già eseguita, ma solo conferma del fatto che possa funzionare in egual modo a quella prevista dal foglio illusrstivo..
Grazie ancora
Saluti

[#9]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

se l’indicazione ricevuta è stata data da un medico laureato in medicina e chirurgia, quella deve seguire.

Se altri dubbi consultare sempre in diretta il suo urologo di riferimento.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#10] dopo  
Utente
OK, io l'ho eseguita alla perfezione. Mi auguro che abbia debellato il batterio, ma potrò saperlo con certezza solo dopo il tampone.
È davvero cosi difficile da debellare la clamidia?
Non bisognerebbe mai leggere le esperienze altrui su internet..
Grazie

Saluti

[#11] dopo  
Utente
Cura anche l'infezione alla gola?
Mi è stato prescritto il tampone cervicale per verificare se ha funzionato la cura, ma mi domando e se l'avessi avuto anche alla gola?
Non è opportuno fare gli esami del sangue per la ricerca degli anticorpi clamidia?
Scusate, ma ho letto che l'infezione alla gola è a sua volta asintomatica ed ora ho paura anche per quella. Grazie
Saluti

[#12]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se microrganismo presente in altri distretti anatomici; l’antibioticoterapia mirata agisce anche lì.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#13] dopo  
Utente
Mi scusi, ma l'urologo del mio ragazzo ha detto che la cura prescrittami non era corretta. Che avrei dovuto prendere una pastiglia di zitromax 500 la sera ed una la mattina per sette giorni e non solo una la sera.
Io non so più cosa pensare e sono decisamente preoccupata di aver assunto una cura inutilmenre.e magari aver pire aggravato la situazione
Dopo quanti giorni dall'antibiotico posso fare gli esami del sangue per la clamidia ?
Mi ha pure riferito che sono preferibili gli esami del sangue rispetto al tampone.
Grazie

[#14]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Le valutazioni colturali bene farle dopo 15-20 giorni dalla fine dell’antibioticoterapia.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#15] dopo  
Utente
Per valutazioni colturali intende il tampone cervicale o anche gli esami del sangue ?
Sono in apprensione da quando ho terminato la terapia giovedì.

[#16] dopo  
Utente
I sintomi possono permanere anche a distanza di 7 giorni dal termine dell'antibiotico?
Chiaramente eseguirò il tampone settimana prossima.
Questa mattina ho chiamato anche il mio ginecologo e mi ha riferito che la cura di 7 sere con zitromax 500 va bene.

[#17]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
[#18] dopo  
Utente
Ma è normale avere ancora fastidi dopo sette giorni dalla fine della terapia? Ho come la sensazione dei dolori del ciclo, pur non avendolo. Ma non so fino a che punto sia la mia mente o il fastidio vero...

[#19]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Anche questo può succedere come l'esito della pregressa infiammazione anche se non ci sono più i microrganismi che l'hanno causata.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#20] dopo  
Utente
Buongiorno dottore,
Semi_buone notizie. Ho rifatto il tampone ed è risultato negativo alla Clamidia, ma è rimasto positivo per l'ureaplasma u.
Il mio ragazzo ha fatto gli esami del sangue per la clamidia ed è risultato negativo anche lui.
Tuttavia mi resta il dubbio sull'uresplasma. Lui ha eseguito anche una spermio cultura con esito negativo. Domanda: la spermio cultura avrebbe rilevato la presenza dell'ureaplasma o è un esame inutile per quello? Grazie, saluti

[#21]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Generalmente una valutazione colturale completa svela anche la presenza di un Ureaplasma Urealyticum.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#22] dopo  
Utente
Grazie dottore. L'unica cosa che non mi spiego è come sia possibile che il mio ragazzo non abbia preso queste infezioni avendo avuto da fine agosto rapporti senza preservativo.
Ero certa dovesse fare qualche cura anche lui, ma a quanto pare è tutto negativo (e mi auguro non si tratti di falsi negativi). Oltretutto 2 mesi fa gli stato rilevato un valore del PSA alto, che nell'esame successivo era rientrato nella norma.
Ma a quanto pare non era dovuto a queste infezioni né cose più gravi (eseguita anche eco).

[#23]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se il suo ragazzo ha un sistema immunitario attivo e pronto... non automaticamente e sempre si trasmettono e si prendono queste infezioni.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#24] dopo  
Utente
Buongiorno,
Ho eseguito il tampone cervicale e vaginale.
Cervicale: negativo a clamidia, gonorrea e mjcoplasmi. Ma dal cervicale risulta un: sviluppo flora polimicrobica di origine vaginale. (Altre forme batteriche +).
Questa dicitura non era presente nei precedente tampone cerv che invece era positivo a clamidia.
A livello di tampone vaginale invece risulta: flora lattobacillare ridotta. Ecosistema vaginale sbilanciato. Gardnerella - e Trichimonas -
Cosa significa? Soprattutto la dicitura del cervicale.
Grazie
Saluti

[#25]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sembra essere un quadro post-terapia con antibiotici o antimicotici.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/