Utente cancellato
Salve, premetto che ho intenzione di prendere appuntamento con l'urologo per una visita.
Non so però se si può prendere dal medico del ospedale o andare da un privato.
Detto questo vi pongo il mio quesito.

Quando ho il pene in erezione il glande non si scopre del tutto.
È come se avessi la pelle corta.
Invece quando è normale, e tipo mi lavo, riesco a scoprirlo tutto anche per lavarmi bene all'interno.

Insomma non capisco perché questa cosa tra averlo eretto e non.
Però questo mi causa difficoltà a mettere preservativi troppo stretti, che si bloccano a metà e non entrano completamente.
Infine potrebbe causarmi eiaculazione precoce questa cosa?
Perchè ammetto che all'urologo dovrò parlare anche di questo problema.
Tendo 'venire' dopo neanche un paio di minuti che mi muovo.


Scusate se ho chiesto tante cose, ma vorrei fare un po' mente locale e capire se le cose potrebbero essere correlate, in modo fa spiegare bene le questioni al medico.

Grazie, saluti

[#1]  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
SALERNO (SA)
NAPOLI (NA)
BENEVENTO (BN)
CASERTA (CE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,da quanto ci trasmette,si tratta di fimosi non serrata che,essendo da sempre presente,va trattata, probabilmente, chirurgicamente.Segue i consigli del collega che la visiterà. Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
387518

dal 2020
Salve, dott. grazie per la celere risposta. È la prima volta che sento questa parola. Cos'è, una cosa grave?
Quindi è relazionata a questi problemi?
Aggiungo, confermando, che quando non sono in erezione il glande si scopre completamente senza problemi.
Saluti

[#3]  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
SALERNO (SA)
NAPOLI (NA)
BENEVENTO (BN)
CASERTA (CE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...consulti lo specialista e ne segua i consigli in diretta.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it