Utente
Buonasera, vorrei cortesemente sapere se la variabilità del pene tra lo stato flaccido o eretto è la stessa o varia negli individui.
Intendo dire se l’elasticità è la stessa oppure cambia tra i due stadi.
Dunque capire se ad alcuni si può allungare di più e ad altri di meno, oppure l’allungamento è sempre lo stesso?

Grazie della collaborazione.

[#1]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore

siamo tutti sostanzialmente "diversi" il pene in erezione potrebbe allungarsi di 1-3 cm rispetto alla lunghezza del pene flaccido in trazione
veda di consultare il suo specialista, l'andrologo, come dovrebbero fare tutti i maschi dopo l'adolescenza
cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio infinitamente però non capisco come lei possa dire 1-3 cm di differenza tra i due stadi mentre su un vostro articolo avete parlato di 7-8 cm anche. Diciamo che sono un po’ perplesso a riguardo.

[#3]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore

non credo di aver potuto parlare di certe variazioni di lunghezza del pene
magari mi faccia avere il testo che lei riferisce
cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio della risposta. Non sono riuscito a trovare nuovamente il link ma le assicuro che lessi quanto le ho detto in precedenza. Credo che non ci siamo capiti perché io intendevo la variazione che si ha dallo stato flaccido normale allo stato eretto, mentre da quanto credo di avere capito lei si con 1-3 si è riferito alla differenza tra pene flaccido in trazione e pene allo stato eretto. Comunque la mia domanda sarebbe unicamente la seguente, vorrei sapere se tra flaccido a eretto la variazione che si ha é all’incirca la stessa tra tutti gli uomini oppure vi possono essere considerevoli differenze in termini di centimetri ?

[#5]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore

come in tutte le cose esiste una variabilità individuale sempre nell'ambito di certi limiti. Poi, possono esistere anche casi e situazioni "esagerate" particolari
cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#6] dopo  
Utente
La ringrazio dottore, ma quindi vorrei capire una cosa, il fatto che alcuni peni si allunghi di più e ad altri di meno durante l’erezione e che alcuni inizialmente siano più o meno lunghi di altri dipende da quanto sangue le cellule del pene riescono a trattenere in fase flaccida e da quanto poi ne riescono ad accumulare in fase di erezione? Mi spiegherebbe per cortesia il motivo per il quale ci possono essere queste differenze, le quali sono a volte importanti ? Dunque le chiedevo in precedenza se sapesse di quanto in media risulta essere l’allungamento del pene dallo stato flaccido di partenza a quello eretto. Grazie infinite.