Utente
Salve a tutti,
ho 32 anni, e ho avuto una sub-torsione del testicolo che si è risolta autonomamente.
Inizialmente i dolori erano insignificanti, pertanto ho semplicemente aspettato che passasse.
A un certo punto, dopo 15 gg ho avuto un dolore inguinale forte e febbre e sono andato al ps.
Ho fatto ecocolordoppler e visita urologica non hanno riscontrato nessuna conseguenza significativa e mi hanno spiegato che il dolore può essere stata è una conseguenza della subtorsione.
Oggi dopo qualche antidolorifico prescritto ho ancora dei piccoli dolori che non mi abbandonano, come un irritazione.
Il dottore mi aveva anche prescritto un urinocoltura, per scrupolo.


Ma è normale che dopo così tanti gg abbia ancora dolore? mi dispiace molto pensare che dovrò convivere con questo fastidio e pensare che come mi è già successo possa peggiorare.
L'urologo mi ha prescritto il FLOGONOX e prendo brufen 400 al bisogno.
Mi potreste dare qualche indicazione o qualche consiglio che potrebbe aiutarmi??


Saluti

[#1]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore

sono fenomeni che si possono ripetere e creare disagio....lo sapevano anche gli antichi quando affermavano "non mi far girare le pallle"
se il fastidio è importate si può procedere con una fissazione (orchidopessi) chirurgica
cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente
Salve dottore,
da quanto ho capito (ma ovviamente chiedo per conferma) la fissazione serve ad evitare nuove sub-torsioni/torsioni. Ma io non ho avuto altri episodi di subtorsione, ma solo fastidi a seguito di un unico evento di subtorsione. Se non ho altri eventi di subtorsione, ma il fastidio continua, fare un intervento di fissazione sarà lo stesso necessario o utile?
La ringrazio per le delucidazioni

[#3] dopo  
Utente
Gentilissimo dottore,
piano piano sento che il dolore migliore, ma ormai è passato un mese dalla subtorsione. Mi rimane più che altro la difficoltà a dormire sul lato perchè sento fastidio ai testicoli (sto provando a mettere un cuscino tra le gambe quando me ne rendo conto).
Quello che mi chiedo, ma questi fastidi da cosa sono dovuti? Il testicoli dalle analisi degli urologi sono stati valutati come come in salute. Altri eventi che mi hanno provocato un dolore sordo come quello di un mese fa non ne ho avuti, ho avuto piuttosto infiammazioni. Questi eventi, secondo Lei, sono dovuti al testicolo che dopo la subtorsione è più mobile, oppure al fatto che la subtorsione di un mese fa ha ancora strascichi che meritano periodi lunghi per sanarsi e devo solo essere paziente?

Saluti

[#4] dopo  
Utente
Continuo ad aggiornare sul mio stato di salute...Dolori sordi da quello di 2 mesi fa durante sub-torsione non ne ho avuti. Un mese fa sono andato dall'urologo privatamente e ho fatto l'ecocolordoppler e mi ha detto che non c'era nulla di preoccupante e di prendere antidolorifici al bisogno. Da allora avevo notato qualche segnale incoraggiamento e miglioramento, era rimasto un leggero fastidio. Da ieri però sento come se l'infiammazione si stesse "riaccendendo".
Devo segnalare che il dolore durante queste infiammazioni si allontana dal normale fastidio al testicolo e diventa una sorta di crampo/bruciore nella zona alta inguinale quasi vicino all'intestino e anche nella bassa schiena vicino al fianco sinistro (stesso lato dove ho avuto la subtorsione). Un'altra cosa che non so se è collegata, ma segnalo ugualmente il fatto che da quando sono andato in ospedale e mi hanno fatto le flebo ho incominciato a sentire delle sensazioni di stitichezza e ieri dopo aver defecato ho visto sangue sul fazzoletto di carta igienica.
Io mi chiedo ora, che devo fare? Ci sono esami che mi consigliate di fare? intestino e testicoli possono essere in qualche modo correlati?? E' normale che un caso di subtorsione abbia strascichi così lunghi? Più di essere andato dallo specialista di settore e dal mio medico curante non so cosa fare, avere un consiglio o un conforto da un esperto mi aiuterebbe, anche solo per essere più cosciente di quello che mi sta succedendo