Utente
Salve,
In seguito ad un periodo prolungato (ormai 1 anno) di stanchezza, libido quasi inesistente e tempi di recupero lunghissimi post attività sportiva ho avuto la fortuna di poter effettuare gratuitamente un check up completo in struttura privata tra i vari valori mi è stata data una lettura di 2.35 ng/mL per quanto riguarda il testosterone libero.
In seguito a rapidissimo consulto telefonico con il medico di base (peraltro nuovo e che non mi ha ancora mai visto di persona) mi è stato detto che è tutto nella norma, mentre confidenzialmente un altro medico mi ha detto che vista la mia persona (28 anni, 190cmx81kg) il valore si trova oltre la parte bassa dello spettro.
Volevo quindi chiedere un terzo parere per capire se potesse valere la pena consultare uno specialista oppure posso dormire sonni tranquilli e seguire la diagnosi del medico di base.

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

visti i suoi sintomi e il dosaggio del testosterone nel suo sangue, direi che vale proprio la pena ora sentire in diretta anche un bravo ed esperto andrologo.

Detto questo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo problema, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/226-desiderio-sessuale-fare-viene-mancare.html

Altri suggerimenti infine li può trovare anche sul mio storico libro: Disfunzioni sessuali maschili. Guida alla scoperta delle cause e delle terapie , Edizioni del Cerro - Pisa.

https://www.unilibro.it/libro/beretta-giovanni/disfunzioni-sessuali-maschili-guida-scoperta-cause-terapie/872551

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/