Utente
Salve siccome sto valutando la possibilità di mettere una protesi, ho chiesto a diversi dottori come sarà il pene dopo l'impianto e in generale ho capito come funziona, unico dubbio che ho è sulla circonferenza in erezione perchè un dottore mi ha detto che dipende dal tipo di protesi e dalle condizioni del pene, sul tipo di protesi ho capito cosa intende, ma non ho capito cosa intende come condizioni del pene.

Quali condizioni del pene potrebbero influire negativamente sulla circonferenza del pene in erezione dopo l'inserimento della protesi?
e quali in particolare per una protesi tricomponente?
Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Edoardo Pescatori

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
LUGO (RA)
MODENA (MO)
BOLOGNA (BO)
BERGAMO (BG)
VERONA (VR)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
chi dice che la circonferenza del pene dopo protesi dipende dalle condizioni del pene ritengo faccia riferimento alla cosiddetta "erezione complementare": funzionalità residua del tessuto cavernoso dopo impianto protesico.
Nella mia esperienza non farei un gran che affidamento sull'erezione complementare: non si può sapere se ci sarà dopo l'intervento, e se anche ci fosse tende a diminuire nel tempo. Ciò detto, la protesi idraulica tricomponente in generale dà un più che soddisfacente riscontro di aumento circumferenziale, quando attivata.

Cordialmente,
Dott. Edoardo Pescatori
Specialista in Urologia - Andrologo
www.andrologiapescatori.it