Protesi peniena, dimensioni

Buongiorno gentilissimi dottori
Sono un ragazzo affetto da diverso tempo da Disfunzione Erettile e da diverso tempo ho provato, quasi invano, la terapia farmacologica a base di Cialis.
Parlando con lo specialista che mi segue mi sarebbe stata prospettata come soluzione definitiva, ancorché non certamente banale, la protesi peniena tricomponente.
A tal proposito, vorrei porre a Voi, giusto per avere altri pareri, alcune domande in merito:

1) PREZZO: Su Internet ho visto che il prezzo può essere rilevante, si parla anche di 20.000 euro.
Nel caso di impianto, è necessario pagare tutto subito o si potrebbe rateizzare il pagamento della protesi?


2) DIMENSIONI: Il mio pene, purtroppo, benché non sia un micropene, è innegabilmente di dimensioni ridotte, si parla di 13 cm in massima trazione e 11 cm di circonferenza in erezione alla base e 10 sotto il glande.
Le domande sono le seguenti: per quanto concerne la lunghezza, riuscirò a conservare i miei 13 cm e i miei 10, 5 di circonferenza?
Ho letto che le protesi, nel tempo, possono agire da espansore tissutale, ciò vale sia per la lunghezza che per la circonferenza?
Da ultimo, sarebbe possibile, in combinato disposto con l'inserimento di protesi, associare un intervento di allargamento del diametro del pene, e se sì, la spesa diventerebbe esorbitante?


So che le domande sono tante, ma allo stesso tempo lo sono i dubbi, e siccome si tratta di cose delicate ne vorrei approfittare per avere dei chiarimenti.
Grazie mille
[#1]
Dr. Patrizio Vicini Urologo, Chirurgo plastico, Andrologo 1,5k 39 13
Caro lettore chiaramente sarebbe opportuna una visita andrologica per chiarire tutti i dubbi.
Rispondo ai vari dubbi.
Si i costi della tricomponente solo elevati.
Ma una rateizzazioni è possibile almeno nella Clinica dove lavoro io.
Nel suo caso non occorre la protesi che allunga il pene essendo già di dimensioni nella norma.
Ampliamento possibile ma lo consiglio successivamente.
Cordiali saluti.

Dott. Patrizio Vicini
www.patriziovicini.it
www.chirurgia-plasticaestetica.com
Roma

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per la disponibilità della risposta. Mi permetto solo di farLe un'ultima domanda, quando Lei scrive "Nel suo caso non occorre la protesi che allunga il pene essendo già di dimensioni nella norma", fa per caso riferimento alla AMS 700 LGX?

Ancora Cordiali saluti
[#3]
Dr. Patrizio Vicini Urologo, Chirurgo plastico, Andrologo 1,5k 39 13
È una di quelle disponibili sul mercato.

Dott. Patrizio Vicini
www.patriziovicini.it
www.chirurgia-plasticaestetica.com
Roma

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio