Come posso diminuire il periodo refrattario?

Salve
Ultimamente ho ricominciato ad avere attività sessuale con una persona con cui mi vedo un paio di giorni a settimana.
Non ho problemi durante il rapporto ma il periodo refrattario successivo all’atto è molto lungo anche più di un giorno alle volte.
Come posso ridurlo?
È indicato il cialis?
[#1]
Dr. Carlo Maretti Andrologo, Sessuologo 9,3k 183 3
Gent.mo utente

se parliamo di periodo refrattario maschile nell'atto sessuale e cioè di avere una nuova erezione dopo una eiaculazione questo aumenta nel corso degli anni ed è fisiologico, mentre se parliamo di desiderio di avere rapporti sessuali con intervalli di giorni questo dipende dalla libido che anche questa nel corso degli anni si riduce per un fisiologico declino degli ormoni androgeni. Per ovviare a questo si può ricorrere a paliativi come quello da lei suggerito che comunque agiscono solo sulla erezione.

Un cordiale saluto

Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore molto chiaro. Nonostante il fatto che sia fisiologico l’allungamento del periodo refrattario e la riduzione della libido, esistono cure o comunque indicazioni per attenuare/migliorare questi effetti senza ricorrere a palliativi?
Grazie ancora.
Massimo
[#3]
Dr. Carlo Maretti Andrologo, Sessuologo 9,3k 183 3
Gent.mo utente

i rimedi per attenuare questo processo fisiologico dipendono dal singolo soggetto, infatti solo attraverso una visita è possibile stabilire la sua storia clinica e quindi valutare se procedere con esami specifici.

Ancora cordialità

Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test