x

x

Dolore testicolo destro

Quanti tipi di preservativi esistono? 👉Scegli il più adatto a te!

Buonasera, chiedo un consulto per il mio compagno di 39 anni a luglio ha avuto esordio di dolore testicolare destro.
Ha fatto un accesso in PS a fine luglio 2022 con diagnosi di epididimite.
Esame urine eseguite in ps negative.
Trattato con ciproxin 500 2 volte al giorno per 10 giorni + brufen 600 2 volte al giorno.
Il dolore è nettamente regredito ma mai scomparso del tutto.

Qualche giorno fa il dolore e il fastidio si sono ripresentati e alla palpazione sentiva una piccola ciste.
In data 24/09 ha effettuato un eco scrotale: esito
ECO: cisti di 1 c della coda dell'epididimo destro, non idroecele nè varicocele In data odierna ha effettuato una visita urologica con seguente
diagnosi: Persistenza di dolenzia testicolare destra EO: didimi regholari, piccola cisti dell'epididimo destrro non segni di epididimite.
Terapia: Brufen 600 1 dopo pranzo e 1 dopo cena per 5 giorni -Flogeryl forte 1 al giorno per 10 giorni.
Vorrei innanzitutto un vostro parere su come proseguire nelle indagini di questo disturbo nel caso in cui la terapia non funzionasse (visto che il brufen preso precedentemente non ha dato grandi risultati) e volevo inoltre chiedervi se è il caso di sospendere al momento attività fisica a corpo libero e camminate e come comportarci nell'attività sessuale (se va evitata o se fisiologicamente non da problemi ma in caso quali riguardi avere) visto che il medico che lo ha visitato oggi è stato piuttosto sbrigativo e non ha dato indicazioni a riguardo.
Grazie anticipatamente.
[#1]
Dr. Carlo Maretti Andrologo, Sessuologo 9.4k 190 3
Gent.ma utente
premesso che la visita specialistica è un elemento fondamentale per capire e fare una diagnosi, tuttavia la persistenza della dolorabilità potrebbe far sospettare una nuova infezione che andrebbe valutata anche attraverso esami culturali specifici, mentre per i rapporti sex sarebbe auspicabile utilizzare il profilattico per evitare una eventuale contaminazione.

Un cordiale saluto

Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it