Utente
Salve vi scrivo perché ormai sono due giorni che mio padre cardiopatico affetto da ischemia miocardica cronica sente una presenza nel petto a sinistra ma non dolore solo una presenza
Ha avuto un infarto ad agosto anteriore
Ora come ora dall'ultimo eco risulta una disfunzione sistolica del ventricolo sinistro globale e regionale FE 32 per cento
Acinesia settale anteriore apicale
Ipoacinesia dei restanti segmenti
Moderata dilatazione del ventricolo sinistro
Disfunzione diastolica grado uno
Insufficienza minima tricuspide e polmonare
I farmaci che mio babbo prende sono: cardicor 2.5 mg
Lanzox1
Brilique
Entresto
Cardioaspirina
Eplerenome
Torvast 80mg
La pressione che ha è sempre bassa a volte anche 75 su 50 ma a volte è anche 90 su 66
Polso sui 65 a volte anche sotto i 60 quando lui li aveva sempre sugli 70
Mi chiedevo se questa presenza che sente può essere data dal farmaci che lui assume, oppure se potrebbero esserci altre cause... vi porgo i miei più cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
" sente una presenza nel petto "

Non comprendo il sintomo..che significa "sentire una presenza"?

grazie
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Mi ha spiegato ora mio babbo che è più un dolore ma non forte leggero localizzato a sinistra in alto se prende una pasticca di tachipirina gli si attenua il dolore
Cordiali saluti

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Quindi un sintomo sicuramente NON cardiaco.
Dica a suo padre di non assumere farmaci inutilmente

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
Va bene la ringrazio molto