Preoccupazione per dolori vaghi al cuore

Buonasera. Sono un ragazzo in sovrappeso come si capisce dai miei dati. Ho iniziato una cura antidepressiva due anni fa e forse l'uso di psicofarmaci ha stimolato l'assunzione di calorie. Da due anni fa ad oggi, ho preso circa 20. Ad oggi io mangio come mangiavo prima, magari qualcosa in più lo ammetto, e in aggiunta c'è una vita molto più sedentaria. Certe volte avverto dei dolori nella zona del cuore. Molti mi hanno detto che sono attacchi di panico, ma io, dato lo stile di vita che conduco inizio a preoccuparmi per la salute del mio cuore in primis. Le analisi del sangue la scorsa estate sono risultate normali. Ho fatto anche un controllo al cuore (molto superficiale) ed era pure normalissimo. L'anno scorso mi ero fatto prescrivere una dieta, ma dato che era proprio per dimagrire, la seguivo a stento; vuoi o non vuoi il cibo è stato anche una via di fuga dalla mia leggera asocialità (per questo assumo psicofarmaci, anche se non credo in essi, ma lo faccio per i miei genitori). Comunque a me piace mangiare, e non voglio privarmi di certi piaceri, magari non esagerando nelle porzioni. Comunque è un po' come se mangiare mi portasse paura ultimamente, vuoi per le preoccupazioni per il cuore, vuoi perché non faccio quasi nulla. Sarebbe opportuno fare dell'attività fisica e una vita più ordinata e movimentata? Credo di sì, sicuramente, ma vorrei un parere da un esperto occhio esterno alla vicenda. Come tutti i ragazzi la mia vita è molto disordinata e sono preoccupato, soprattutto per la mia salute. Che ne pensate?
Grazie, buonanotte
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 109.2k 3.6k 6
Le deve mettersi in mano ad un dietologo , e camminare almeno un ora al giorno.
Non sarà facile ma c’è l’amore,farà.

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
Utente
Utente
E se non mi piace affidarmi a un dietologo che mi dice cosa mangiare? Preferisco togliere.cibo alla dieta allora sì.. ma non sono cosa di dieta. E poi camminare? Uscire da solo nella mia città morta e camminare? Lei dà i numeri qua mi prendono per psicopatico
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 109.2k 3.6k 6
Io do i numeri?

bene faccia cosa le pare ,la salute è sua.

con questo la,saluto il consulto finisce qui,
cosi impara l educazione .

cecchini
[#4]
Utente
Utente
Non si offenda. Dico solo che ne ho abbastanza di diete, preferisco mangiare poco ma mangiare ciò che ho a casa, senza dar retta a dietologi. Perché non sono il tipo che va a fare la spesa per la dieta o dico agli altri cosa devono comperare per me. Adesso ho molta frutta dato che aiuto i miei a coltivare la campagna. Buona serata a lei.
Dieta

Tutto su dieta e benessere: educazione alimentare, buone e cattive abitudini, alimenti e integratori, diete per dimagrire, stare meglio e vivere più a lungo.

Leggi tutto