Utente
Buongiorno, ho 25 anni e ieri durante la mia visita cardiologica il medico, riscontrando una pre ipertensione ha deciso di prescrivermi nebivololo da 5mg. Il medico mi ha spiegato l'effetto del farmaco, spiegandomi che oltre all'abbassamento della pressione potrei riscontrare una diminuzione dei battiti cardiaci, e leggendo gli effetti collaterali mi sono molto spaventato.
Da premettere che sono una persona ipocondriaca e ansiosa, sono in cura anche da uno psicologo per attacchi di ansia/panico e ansia generalizzata.
La mia domanda è se c'è un reale rischio di utilizzo di questo farmaco su un soggetto ansioso e se gli effetti collaterali siano pericolosi per la salute

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il nebivololo e' un farmaco estremamente efficace e maneggevole ed indicatissimo proprio nelle persone ansiose.
Nessun effetto collaterale di rilievo


Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno dottore, la ringrazio della sua risposta.
Mi sono preoccupato molto leggendo su internet gli effetti del farmaco, come la brachicardia, e mi sono spaventato. E questo mi ha fatto ripensare sul cominciare la terapia.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
La bradicardia e' una manna per qualsiasi cuore.
Si tranquillizzi e segua i consigli del suo medico

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno dottore, scusi se la disturbo ancora. Sono ancora bloccato dall'iniziare la terapia. La paura che il farmaco induca un attacco cardiaco è tanta.
Secondo lei è statisticamente improbabile che il farmaco possa creare problemi? Internet a volte è uno strumento meschino e leggendo su internet che possa creare impotenza, depressione (già sono un soggetto soggetto ad attacchi di panico e ansia generalizzata, ed ipocondriaco), e altri problemi più gravi, mi blocca dall'iniziare la terapia.
Le chiedo anche un'ultima cosa, mi consiglia di fare una visita epatologica prima di iniziare la terapia?
La ringrazio

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Guardimlei ha dei notevoli problemi di tipo psichiatrico , che probbilmente andrebbero curati.
il Nebivololo é un farmaco eccelkente e maneggevole.

poi faccia come crede, ma per cortesia smetga connqueste domande

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza