Utente 135XXX
Gentili Dottori,
Vorrei sapere se la tachicardia che spesso sopraggiunge dopo aver fumato sostanze come cannabis e marijuana può rivelarsi pericolosa oppure no.
Finora, almeno fino agli ultimi controlli effettuati, il mio cuore sta bene ma sono una persona che ha sofferto e soffre ancora di disturbo ossessivo e ipocondria.
Mi capita di fumare raramente ma qualche volta mi sono preoccupata e interrogata sulla tachicardia che mi è prende che di solito si è risolta nel giro di qualche ora, tranne una in cui stetti maggiormente male e temetti di svenire ma non capitò. Ecco, la cannabis può causare collasso? In casi più estremi anche la morte? In genere fumo lentamente e interrompo dopo tre /quattro tiri, riprendo in diverse soste.
Grazie in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Si .
Può causare morte improvvisa aritmica
Oltre all' ovvio deterioramento mentale legato alle centinaia di migliaia di neuroni che lei uccide ogni volta che fuma

La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 135XXX

Grazie per la sua risposta dottore , ma ne approfitto per farle qualche altra domanda:
- è più pericoloso fumare sigarette o cannabis e marijuana?
Se non ricordo male, ascoltai un intervista di Veronesi in cui affermava che fumare hashish ecc. sarebbe meno pericoloso di fumare sigarette, forse si riferiva al rischio di cancro, ma non so cosa intendesse. Può spiegarmi le differenze, se ci sono?
- In passato ho fumato in media 12/13 sigarette al giorno 15 anni circa , con delle pause di qualche mese per diverse volte, tranne una in cui per motivi di forte stress arrivai a fumare 30 sigarette al giorno e sentii una forte irritazione bronchiale. Da allora, circa cinque anni fa, anche se fumo 5 sigarette o meno , mi capita a volte di sentire una leggera irritazione bronchiale. Che esami posso fare per verificare lo stato dei mie bronchi?
- da un anno fumo una/due sigarette al giorno con micro bocchino in plastica che pare dovrebbe ridurre il catrame e nicotina, ma nella mia famiglia c'è una predisposizione all'ipertensione, quanto è rischioso per me fumare anche solo una sigaretta con micro bocchino? Mi riferisco a rischi cardiaci e tumori ecc.
Non so se lei può rispondere anche a queste domande essendo cardiologo ma il forum non mi da la possibilità di inserire la domanda per più di una settore specialistico.
In ogni caso, grazie ancora.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Vede gentile utente purtroppo il rischio di cancro é sostanzialmente indipendente dal numero di sigarette fumate e torna a livello normale , non zero, dopo 10manni dall'ultima sigaretta.
La droga che lei con molta disinvoltura fuma aumenta il rischio di morte aritmica , non sto parlando quindi di infarto, ma di aritmie mortali.
Oltre a dannimcerebrali irreversibili.
Tenga inoltre conto che mentre lei consumatrice non é punibile per la nostra legge, chi le fornisce tale droga a qualsiasi titolo é punito con l arresto immediato.

La saluto

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 135XXX

La ringrazio ancora una volta per la sua risposta ma allo stesso tempo ci tengo a dirle che noto nella sua risposta una deduzione pregiudizievole:
- non sono fumatrice abituale, ho fumato per un paio di anni da adolescente, mi capita ora saltuariamente , non ho uno spacciatore , ma ne approfitto se mi ritrovo a casa di amici.
Penso che concedersi un piccolo vizio ogni tanto non faccia male , ma ovviamente dopo essersi informati sulle possibili conseguenze, non vivo di eccessi, o almeno non più e non come in passato. Non biasimo chi si assume la responsabilità di farlo.
Grazie, saluti anche a Lei.

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Lei del suo cervello e del suo cuore puo fare ciò che vuole
Per me puo buttarsi da una finestra
Le spiego che potrebbe morire se lo facesse
Poi se lo fa oé un problema suo
Non esprimo giudizi .
Lei ha fatto una domanda ed io le ho risposto
La saluto

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza