Nt-bnp alti

Salve vorrei porvi gentilmente una domanda:
Srivo per mia madre 78 anni da cicrca 30 anni in cura per ipertensione circa 1 mese fa ebbe un episodio di fibrillazione atriale andando a visita da un cardiolo dopo eco ed elettrocardiogramma la sua diagnosi fu:fibrillazione atriale e disse che aveva l'atrio dilatato con la seguente terapia
1 compressa di vasoretic al mattino
1 compressa di atenalolo da 50 alla sera
pradaxa 110x2 al giorno

dopo un mese di terapia la frequenza cardiaca e scesa a circa 75 battiti pressione 120/75
Pero' lei continua sentirsi debole testa vuota dolore di testa
contatatto piu' volte il cardiolo dice che non centra niente il cuore

L'atro giorno facendo delle analisi consigliatomi da un altro dottore mi
NT-PROBNP ESCONO ELEVATISSIMI 3534 VALORE DI RIFERIMENTO 125
SIAMO ALQUANTO PREOCCUPATI
Che ne pensate e normale che con la fibrilazione atriale aumentono cosi tanto il NT-PROBNP ?
La terapia è giusta?
grazie
[#1]
Dr. Mariano Rillo Cardiologo, Cardiologo interventista 10,1k 277 27
I valori di NT-proBNP elevati possono essere l'espressione di uno scompenso cardiaco sebbene possano incrementarsi per l'effetto dell'età. La terapia prescritta con Atenololo la sera mi vede completamente in disaccordo per più motivi. L'Atenololo è un betabloccante e agisce riducendo gli effetti del sistema adrenergico, che domina di giorno e non di notte. Dato alla sera senza una reale necessità può causare frequenze cardiache eccessivamente basse o blocchi AV che già per effetto della prevalenza vagale notturna possono verificarsi. L'Atenololo ha scarsissimo effetto antiaritmico, ma riducendo le frequenze puà trasformare la FA da sintomatica in asintomatica. Risultato: la paziente non l'avverte, ma l'aritmia si manifesta ugualmente. La dilatazione atriale è un indice di progressione della FA nel tempo (è probabile che abbia episodi da tempo) e l'ipertensione ne è la principale causa.
Il consiglio è di affidarsi a un bravo aritmologo.
Saluti cordiali

Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie della celere risposta
Sono stato da un' altro cardiologo il cui mia a detto di sostituire etinalolo con cardicor o pure nebivalolo che ne pensa di questi due altri farmaci ?
Potrebbe essere l'aritimia a farla sentire sempre stanca dolore di testa testa vuota ?
Gentilmente mi sa consigliare un aritmologo nella zona di Brindisi
[#3]
Dr. Mariano Rillo Cardiologo, Cardiologo interventista 10,1k 277 27
Caro signore certo che è possibile, ma il betabloccante non risolve il problema di sua madre (atenololo o bisoprololo che sia)...Di aritmologi non ce ne sono tanti in giro, quindi non le so consigliare nessuno a Brindisi (tralaltro io opero a Taranto, che dista come ben sa mezzora di auto)
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie della gentile risposta dott. Mariano non me nero accorto che lei è di Taranto ne parlo con la mamma è sicuramente la contatterò per un appuntamento
[#5]
Dr. Mariano Rillo Cardiologo, Cardiologo interventista 10,1k 277 27
Non c'è di che. Se ha bisogno mi ricontatti pure

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test