Utente 467XXX
Buonasera,

Espongo il mio "disturbo". Qualche giorno fa, causa visita medica per la palestra, sono andato dal medico curante, il quale mi ha fatto la classifica visita di routine (pressione e mi ha sentito il cuore). Al termine, ha aggiunto di aver sentito uno "sdoppiamento del battito cardiaco" cosa mai riscontrata e mai sentita prima. La stessa visita, fatta un anno prima, non aveva riscontrato nulla di tutto ciò. Premetto che l'ultimo elettrocardiogramma l'ho eseguito in data 1/7/14, di tempo ne è passato, ma anche in esso era tutto nella norma. Mi ha messo questa pulce nell'orecchio e infatti, domani effettuero un ECG a riposo e sotto sforzo, per togliermi ogni dubbio e pensiero. Sono un soggetto abbastanza ansioso ed ipocondriaco, prima di ciò non avevo mai riscontrato problemi, ma facendo palestra (anche se in modo blando) è meglio fare una visita come si deve. Ho 26 anni, sono di corporatura robusta, circa 92kg per 190cm. Faccio una vita abbastanza sana, cerco di mangiare bene il più possibile, non faccio uso di droghe ne di alcoll. Qualche sigaretta in compagnia ogni tanto scappa, ma non mi ritengo un cosidetto "fumatore". Potrei gentilmente sapere se questi "sdoppiamenti del battito" sono normali o devo preoccuparmi? Ed inoltre se sono dovuti a qualche problema di causa maggiore o ereditario. Grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Lo sdoppiamento mobile del secondo tono e' del tutto fisiologico nei soggetti giovani.
Si tranquillizzi

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza