Utente 952XXX
Salve dottori vorrei porvi un mio quesito circa una cosa che mi sta capitando...
Vi espongo brevemente la mia storia
Sono un ragazzo di 29anni 170x64kg
Non fumatore (ma svapo di brutto :')
Credo e spero in forma....
Sto affrontando un allenamento piuttosto duro per far fronte ad un concorso
(Devo fare 1km di corsa in 3min e 55sec)
Ovviamente ho una tabella di allenamento che devo rispettare...e fin qui nessun problema....
Mi capita (a riposo sul divano o comunque quando sono tranquillo ) di sentire come dei tonfi al cuore come se smettesse di battere o ancora come se fossero battiti "strani" e devo (ovviamente capisco che continua a battere) mettete le dita sul polso carotideo per capire quando tutto ciò smette....
Non è per me una cosa nuova in quanto ricordo di aver avuto gia in passato queste sensazioni....ma non avevo allenamenti da affrontare.
Ho fatto a giugno una visita sotto sforzo ed è uscita nella norma (qualora voleste e si può fare posso postare tutto qui)
Inoltre ho familiarità....mio nonno è morto di infarto...
Adesso: mi devo preoccupare? Perché non vi nego che quando sono a correre e ho delle ripetute belle toste il cuore (giustamente) mi viaggia che è un treno e li,in quei casi (pena scarse performance) per timore mi fermo nonostante sento che comunque potrei spingere ancora....
In attesa di una vostra risposta ringrazio anticipatamente

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Quelle che lei descrive sono extrasistoli.
Esegua un ECG e se continuassero anche un Holter
Nella sigaretta elettronica impiega liquidi con nicotina?


Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 952XXX


Grazie mille per la celere risposta
Si,
nella ecig uso nicotina a 9....
Mi prenoteró per un ecg ma nel frattempo posso continuare a correre?

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Cominci a togliere la nicotina dal liquido della sigaretta elettronica.
L'effetto negativo di questa sostanza sia sull'impianto elettrico del cuore sia sui vasi coronarici e cerebrali e' identico a quello delle sigarette.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 952XXX

Grazie mille dottore...si comincio gia da oggi a scalare la nicotina da 9 a 4 fino ad eliminarla
Ma circa i miei sintomi....possono essere campanelli d allarme di qualcosa di piu grave?
Ho paura di quelle "morti da sport" di cui tanto si parla

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Se lei elimina la nicotina non avra' piu extrasistoli.

Il rischi di morte improvvisa al quale si riferisce nel suo caso e' come quello dei miei figli: bassissimo ma non zero, certamente


Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 952XXX

Dottore è parecchio rassicurante ciò che lei mi dice....
Ma quindi..in pratica l'arresto cardiaco improvviso è "probabile " per tutti i soggetti sani?(curiosità mia)
Ovviamente eliminando coloro i quali hanno predisposizione a malattie cardiache.
Inoltre a favore del mio allenamento mi sto rendendo conto che più tempo passa più i miei tempi di ripresa sono brevi
Per es. Se prima facevo 2 rampe di scale avevo fiatone e cuore accellerato
Adesso dopo delle ripetute dove il cuore batte all impazzata...dopo max 5 minuti dal termine il mio ritmo cala e non ho per nulla il fiatone...questo credo sia certamente un fattore positivo giusto?


L'unica cosa che ho dimenticato di citare è che quando faccio sforzi intensi (sempre in ambito di corsa) alla fine mi si indeboliscono gli arti superiori come se avessi meno forza nelle mani....finito lo stress fisico 10/15 min e torna turto nella norma

[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Lei non descrive disturbi riconducibili al suo cuore
Per la prima domanda: si sì può morire con cuore perfettamente sano.
Raro ma accade

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente 952XXX

Grazie mille per le risposte dott.cecchini
Buona serata e tanti auguri per Natale