Utente 249XXX
Gentili dottori,
Scrivo in questa sezione riguardo ad una sensazione ambigua di cui non riesco a comprendere nulla e che mi spaventa.
Ciò che sento saltuariamente è una strana sensazione di movimento viscerale, simile per intenderci all'acqua che bolle, nella zona del cuore (internamente al torace, appena sotto il seno sinistro). Sembrano come movimenti proprio viscerali, come quelli intestinali (per intenderci) ma zona cuore.
Questa sensazione arriva in momenti non del tutto specifici, spesso quando sono tranquilla seduta. Continua a intermittenza per qualche oretta.
La mia domanda è: potrebbe trattarsi di qualcosa relativo al cuore? Da non esperta, mi sembra un po' troppo in alto per trattarsi dello stomaco e quindi sono molto confusa e spaventata.

Ho sofferto per un breve periodo di reflusso, ma ora sto meglio grazie ad Esoxxone (non ho mai fatto visite gastroenterologiche).
Ho fatto un ECG da esito NORMALE un mese fa, ma mai visite cardiologiche.
Avete per caso qualche suggerimento, indizio o indicazione relativamente alla mia sensazione o a come muovermi?
sperando in un vostro riscontro, mando un grande ringraziamento in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
lei non ha alcun sintomo cardiaco

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 249XXX

La ringrazio per la chiarezza.
A questo punto proverò a prestarne attenzione dal punto di vista gastrico.
Ultimissima precisazione, l'ECG con esito normale quali tipi di rischi esclude a livello cardiovascolare?
Grazie ancora per la risposta e la sua celerità

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Una persona giovane, con un ECG normale ha un rischio di morte improvvisa bassissimo , che ovviamente non e' zero.
Come i miei figli e come io stesso abbiamo.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 249XXX

Grazie ancora,
Una buona giornata