Utente 473XXX
Salve ho chiesto consulti tempo fa per altri sintomi. Oggi vi scrivo perché ho da ieri un fastidio al collo soffro di cervicale ho l'appianamento della lordosi fisiologica e mi sento stordita come se fossi ubriaca senso di instabilità fastidio agli occhi e ovviamente tensione al collo ma ciò che più mi preoccupa è il dolore al braccio sinistro e dei dolori che avverto nella parte sx del petto a volte sono forti fitte altre come un peso al centro del petto avverto il mio battito continuamente da giorni spesso tachicardico e la sensazione è davvero poco piacevole mi sento molto a disagio sento che qualcosa mi opprime. Detto ciò potreste dirmi a cosa possono essere dovuti i miei sintomi e cosa devo fare? Ho effettuato varie indagini cardiologiche in passato risultate negative analisi del sangue recenti nella norma compresi ormoni tiroidei...spero possiate darmi delucidazioni ed eventualmente indirizzarmi .spero in una celere risposta e vi saluto cordialmente

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
è una brachialgia verosilmente legata ad un problema della colonna cervicale, condita con un bel po di ansia


arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 473XXX

La ringrazio dottore quindi a parte il dolore al collo ed al braccio il resto dei sintomi sono tutti da attribuire all'ansia??c'è qualche cosa che posso fare?? Ho sempre paura che possa trattarsi di altro...saluti.grazie davvero.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Come le ho detto non c'e' motivo di preoccupazione alcuna: il suo Medico potra' rpescriverle dei banali antiinfiammatori

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 473XXX

La ringrazio vivamente della sua disponibilità e professionalità è sempre molto tempestivo nelle risposte....comunque sto prendendo la tachipirina da 1000 ma fa davvero poco se non quasi nulla...saluti...ultima domanda mi ritrovo i battiti anche parecchio oltre i 100 che ne pensa? Tipo 110 120 in palestra all'inizio attività anche oltre...è debilitante mi creda

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
La sua ansia le gioca brutti scherzi.
Cambi antinfiammatorio e vedra' che le passera anche il dolore, ma ci vuole tempio

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 473XXX

Grazie mille non so più come fare per la tachicardia e peso al petto e fitte...antidolorifico ok per i dolori ma per gli altri sintomi?? Ansiolitico già lo prendo dottore...il punto è che era da tanto che non mi ricapitava un brutto periodo come questo...vorrei chiedevi se il mio battito accelerato e percepibile le mie extrasistole ed i miei dolori possano in primis portare a qualcosa di organico e secondo se avendo effettuato ecg vari ecocardio ed una prova da sforzo risultata normale posso star serena o devo ripetere qualcuno degli esami già fatti oppure farne altri...dopo di che non la disturbo più .so di diventare ripetitiva in questi casi e di tendere sempre a voler continue rassicurazioni ne sono consapevole.il punto è che la consapevolezza in questo momento non mi basta per essere serena.mi risponda come farebbe con un paziente qualunque e non come farebbe ad un soggetto ansioso la prego...per me essere tale mi porta molto imbarazzo ma confido nella sua professionalità ed obiettività anche se capisco bene che deve tener conto di una serie di fattori tra cui la mia ansia che ha recepito chiaramente. La saluto cordialmente

[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Lei non da assolutamente fastidio.
Deve pero' farsi curare da uno specialista dell'ansia e cioe' da uno psichiatra, altrimenti vivra' sempre male.
L'ansia del suo tipo non deve essere curata con banali ansiolitici, ma con altri farmaci che quello specialista le sapra' prescrivere.

Cordialmente

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente 473XXX

Grazie dottore è stato davvero gentile e confortevole....la saluto .buona giornata

[#9] dopo  
Utente 473XXX

Quindi dottore i battiti così elevati non possono causare danni? Non devo ripetere o fare nuovi esami? Non voglio più essere preoccupata se c'è qualcosa che posso fare me lo dica pure.comunque dottore da anni assumo le gocce di en e zoloft...stavo bene non so ora cosa mi stia succedendo ed è per questo che voglio essere sicura di non avere nulla...insomma la mia paura è quella di atrribuire tutto all'ansia e quindi non fare giusti controlli e che poi invece possa essere altro...a livello di esami cardiologici per una persona sana qual'e' l'esame per eccellenza? O meglio quali sono gli esami che possono far stare tranquillo un soggetto sano e per quanto...

[#10] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Lei ha eseguito gia' tutti gli esami che escludono una cardiopatia
Se ne faccia una ragione

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#11] dopo  
Utente 473XXX

Buonasera dottore mi scuso se ancora la disturbo ma come può immaginare i miei sintomi ancora persistono ma cerco di gestirli per quel che riesco.ciò che mi spinge a scriverle ancora è un dolore che sento interno al centro del petto direi un fastidio /dolore come se avessi un pugno al centro del petto che ogni tanto mi colpisse.è un dolore che sento internamente lo definirei sordo.mi preoccupa al punto tale da pensare di andare al pronto soccorso per controllare. Spero possa darmi un suo parere nuovamente dato che è stato molto disponibile e paziente nei miei confronti. Non voglio far perdere tempo ai medici né ad altri pazienti. La prego dottore può farmi capire cos'è questo dolore che sento e può dirmi se a suo avviso devo recarmi in ospedale? So che a distanza non può fare diagnosi ma confido il un suo esperto parere .se ha bisogno di sapere qualcosa sulla mia situazione fisica generale chieda pure sarò lieta di rispondere....spero possa rispondere prima possibile ai miei quesiti e che possa farmi comprendere cosa ho e come devo comportarmi..sonl molto preoccupata.la ringrazio e la saluto cordialmente .

[#12] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Gentile utente,

questo e' il 12 esimo post che ci scambiamo.
Lei e' convinta di avere una patologia grave ed io cerco di spiegarle che non ce l'ha.
A dicembre ha eseguito un test da sforzo significativo NEGATIVO per ischemia.
Qualunque cosa io continui a scriverle sarebbe da lei interpretata con una sottovalutazione dei suoi sintomi.
Puo' chiedere un'altra opinione agli altri eccellenti cardiologi che sono questo sito...faccia insomma cio' che crede

Con questo la saluto


cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#13] dopo  
Utente 473XXX

No dottore davvero vorrei un suo parere se mi dice di star serena e non andare in ospedale mi creda le do ascolto...mi fido di lei...io chiedevo solo cosa potesse essere questo nuovo sintome e se andare in ospedale...se fossero state solite fitte non l'avrei disturbata...se può rispondermi le sarò grara...saluti