Utente 328XXX
Salve. Più che un consulto questo è un post di ringraziamento per tutte le volte che mi avete risposto alle mie paure. Dall'aritmologo è risultato tutto nella norma. Se volete vi posto il referto. Mi ha risposto a tutte le mie domande. ( soprattutto cosa fare quando ho scariche di extrasistole e mi ha risposto di aspettare 3 H poi andare in p.s) mi ha detto di fare sport etc. Solo due domande mi sono dimenticato di fargli. 1) cosa fare se ho tipi un extrasistole ogni 2/5 minuti per molte ore. 2) è normale che a volte dopo un exs ho dolore al braccio sx? (sparisco man mano)


In poche parole me le devo tenere e farci l'abitudine?

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
siamo felici che l'aritmologo abbia certificato la sua salute cardiaca.
Alle sue domande:
1) faccia l'abitudine alle sue EXS anche quando siano più frequenti del solito.
Impari a non "sentirle".
2)Il dolore al braccio sn dopo l'extrasistole è una pura casualità: non vi sono spiegazioni scientifiche e cardiologiche per questo fenomeno che potrebbe essere determinato dalla paura.
In poche parole, come lei stesso ha affermato, deve imparare a convivere in serenità con questi eventi, che ha accertato essere innocui e non pericolosi per la salute del suo cuore.
Buona domenica.
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.