Utente 474XXX
Gentili dottori,
sono un uomo di 24 anni
Da inizio dicembre ho iniziato a soffrire di extrasistole, erano presenti per tutta la giornata anche più di 10 al singolo minuto e alcuni episodi duravano anche diverse ore. Specifico che io ho tendenzialmente la frequenza alta di battiti, specialmente in movimento, ma non preoccupandomene non li ho misurati. A metà dicembre mi sono recato dal mio medico visto che tali extrasistole iniziavano a provocarmi molto disagio . Il medico ,sentendone numerose associate ad una frequenza molto accelerata(avevo percorso un po di strada a piedi a passo svelto), mi ha prescritto del bisoprololo 2,5 che mi ha aiutato molto e mi ha raccomandato di farmi vedere da un cardiologo. Intanto con il betabloccante le extrasistole diminuivano in maniera significativa anche se quando i battiti aumentavano (forti emozioni o piccoli sforzi)comunque si ripresentavano. Sono andato dal cardiologo e sotto effetto di betabloccante non sono state rilevate extrasistole nell'ecg, successivamente ho effettuato un ecocolordoppler e RX torace (entrambe con valori nei limiti) e un holter 24 ore. Nell'Holter sono state rilevate 188 extrasistole sopra-ventricolari (quasi tutte rilevate nel giro dell'ora in cui ero "scoperto" dal betabloccante in quanto ho messo l'holter alle 10 e alle 11 ho preso il betabloccante.). Il cardiologo e il mio medico mi hanno detto non era nulla di preoccupante. Quindi ho iniziato a fare un po di attività fisica ed ho notato che dopo anche solo una decina di flessioni i battiti mi salgono immediatamente e appena mi fermo oltre ad avere i battiti accelerati ho una serie di extrasistole continue, una dietro l'altra.. Va così per 5-10 minuti perché è come se i battiti avessero difficoltà a tornare normali e finché non si stabilizzano queste extrasistole permangono.
inoltre aggiungo che da novembre ho frequenti episodi di sudorazione notturna (a volte devo cambiarmi 4-5 volte durante la notte, altre volte nulla)

Chiedo un vostro parere in quanto sono abbastanza preoccupato perché so che questi sintomi(recupero faticoso e extrasistole) di solito indicano malattie preoccupanti al cuore.

vi ringrazio anticipatamente

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Lei ha un holter normale con banali extrasopraventricolari, che ogni cuore sano puo' avere.
Curi la sua ansia, non il suo cuore

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 474XXX

Salve dottore, la ringrazio per la risposta.


Quindi anche se si presentano subito dopo (o durante) gli sforzi posso stare tranquillo?
perchè da quando prendo il betabloccante se sono a riposo(cioè battiti normali sugli 80) sono praticamente sparite

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
esattamente
lei ha solo delle banali extrasistoli

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 474XXX

Ma possono considerarsi banali anche se mi si presentano sistematicamente ogni volta che ho la frequenza superiore ai 105-110 battiti al minuto?
Perchè (a prescindere dal mio stato d'animo, che io sia in movimento o meno) quando inizio a sentire questi "colpi" in serie continue mi misuro i battiti e sono sempre oltre quella soglia.

I miei dubbi sono dati dal fatto che anche il mio dottore ha suggerito che possa dipendere dall'ansia, però se ad esempio sono in stato ansioso , ma con battiti sotto i 100 BPM non ne ho proprio.

La ringrazio anticipatamente

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
esegua un ECG SOTTO SFORZO cosi almeno si mette l animo im pace.
arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza