Utente 103XXX
Salve,
da più di 20 giorni sento un senso di oppressione al petto (a volte con dolore), che si placca (non sempre) solo sdraiato a pancia in giù per riprendere appena cambio posizione.Questa sensazione, a volte continua a volte va e viene dopo ore, in genere la avverto insieme a nausea, capogiro e stanchezza/sonnolenza. Delle volte si aggiungono delle extrasistole (anche 3/4 al minuto). Pressione attorno ai 140/90 e fc sui 100. Son già stato due volte al ps (una volta anche in obi circa 25 giorni fa, per 3 giorni) dove hanno eseguito ecg ogni 12 ore, prelievi del sangue, ecodoppler, rx e tc torace. Non risultava niente in atto. Fatto sta che il dolore non vuole passare, e di conseguenza anche la paura. Devo fare un Holter il 19. Mi consigliate altri esami o visite? cosa pensate possa essere? anche se a distanza non è facile. é che questa situazione comincia ad essere insopportabile, non posso sempre stare terrorizzato e a letto, oltre a star male.
Cordiali saluti e Grazie

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
8% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Capisco, ma se quello che è stato fatto in termini di valutazione al PS è avvenuto durante i disturbi che riporta e non è stato riscontrato nulla di cardiaco c'è da tranquillizzarsi. Questo non significa che lei non ha problemi, semplicemente che non sono di origine cardiaca.
Cordialità
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#2] dopo  
Utente 103XXX

Grazie per la risposta, il problema è che i dolori aumentano sempre. Spero di risovere a breve, e che appunto non sia niente di grave. Lei cosa consiglia? Da chi farmi valutare?

[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
8% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Guardi, noi possiamo esprimerci solo per quanto attiene alla nostra branca...farlo su altre di non nostra competenza è poco professionale, oltre che non corretto
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica