Utente 475XXX
Buongiorno quello che voglio esporre oggi è semplicemente un rammarico enorme. Ancora ù a volta un atleta ha perso la vita per cause non riconosciute. E.come tale ritenuta morte improvvisa di anni 31 professionista. Così lui come ogni giorno che sfoglio il.giornale ne sento una. Poi vedo gente della mia isola che bevono e fumano dalla mattina alla sera e hanno 50 anni . E niente e già triste così.

Scusate ma non riuscivo a non dirlo anche se sono sicuro che sarete d'accordo con me.

Buonagiornata!

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
che schifo non mi pare l,espressione migliore
che tristezza si.

se le potesse essere utile le consiglio questo link

http://www.cecchinicuore.org/2016/06/04/morte-improvvisa-la-prevenzione-serve-a-poco/

è il mio sito che è focalizzato sulla morte improvvisa.

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 475XXX

Schifo perché non è giusto. Bisogna investire sulla ricerca basta con queste morti. Ora sarà a rischio anche sua figlia che ora ha due anni visto che il padre e morto molto giovane. A Milano era successa una cosa simile un padre morto giovane e riuscirono a scovare la medesima malattia silente nel figlio e gli hanno impiantato un defribilitatore nel cuore.

GRAZIE per l'attenzione e in bocca lupo per la sua battaglia!