Utente 485XXX
Buonasera
Recentemente la scomparsa del calciatore Davide Astori mi ha fatto conoscere i rischi della morte cardiaca improvvisa, che ho visto interessare 70000 persone all'anno in italia con cuori perfettamente sani. L'incidenza è di circa 1 persona su 1000, non altissima ma comunque probabile.
In sostanza ho la costante paura che mi possa accadere anche a me nel sonno o durante il giorno. Io non bevo, non fumo, seguo una dieta equilibrata povera di grassi e sale, faccio esercizio fisico costante durante la settimana ( attività aerobica ed esercizi a corpo livero, pochi pesi) eseguo ECG annuali, che hanno evidenziato solo un leggero soffio al cuore. Nella mia famiglia non ci sono stati mai episodi del genere, tuttavia il pensiero che mi possa addormentare e non risvegliare o che mi possa prendere improvvisamente questo l'episodio mi tormenta da settimane.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Purtroppo noi umani siamo fatti cosi'.
Le statistiche sono quelle che ha scritto: 200 al giorno, una ogni 9 minuti .
Negli ultimi 6 anni 592 ragazzi sotto i 30 anni (uno ogni 4 giorni)

Unico sistema , al momento attuale e' la diffusione dei defibrillatori pubblici e delle manovre salvavite.

Se le interessa guardi il mio sito



arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 485XXX

Salve dottore

La ringrazio per la celere risposta, le chiederei se comunque il mio stile di vita precedentemente scritto può comunque contribuire ad abbassare il rischio di andare incontro a questo episodio.
Il rischio credo sia molto molto basso, ma presente.
Un saluto

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Infatti ha un rischio basso, ovviamente non zero, come i miei figli

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 485XXX

La ringrazio nuovamente, mi sono dimenticato di dire che ho 27 anni, il rischio è basso lo stesso, almeno credo.

Arrivederci e la ringrazio per la disponibilità.