Utente 486XXX
Buongiorno, sono qui a raccontare una vicissitudine che mi ha fatto stare proprio male tanto da spingermi in ospedale. Ieri sera con i miei amici siamo andati a festeggiare un addio al celibato , bevendo un po' di birra qualche bicchiere di champagne non eccessivamente ma neanche poco, decidiamo di andare da delle "donne" in casa per festeggiare l ultimo giorno del nostro amico con noi, il problema è che già ero un po' brillo(non ubriaco preciso perché non amo perdere il controllo e mi do dei limiti,) e dopo l atto sessuale con questa donna mi sento estremamente male perché mi giungono sensi di colpa.. Inizio a sudare con 3 gradi di temperatura, forti palpitazioni e rossore al volto mi giunge una sorta di panico mai sperimentata prima d ora, mi faccio accompagnare al pronto soccorso che mi riscontrano una pressione di 220/110 e 165bm, mi danno del Valium endovena mi calmo e la frequenza scende a 90 bm e la pressione 130/85 mi dimettono dopo 3 ore di osservazione e la pressione scende a 120/80..mi chiedo una pressione ed una frequenza cardiaca così eccessivamente alta prolungata per 30 minuti prima di giungere in ospedale ha potuto creare qualche danno? Cosa mi consigliate? Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Nessun danno .
Se uno sopravvive nessun danno.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 486XXX

La ringrazio, ma è vero come citano alcune fonti che avere picchi ipertensivi può contribuire a formare aneurismi (cerebrali, aortici ecc)?

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Ipertensioni prolungate negli anni semmai.
Piuttosto eviti di ripetere certe cretinate, perche' non fanno bene al suo fegato ed al suoi cervello

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 486XXX

Si ha perfettamente ragione mi sono lasciato un po' andare durante questo evento infatti ho promesso a me stesso che non capiterà più, non immagini quanto sono stato male, mi perdoni un ultima domanda? Dopodiché la saluto ringraziandola :lei ritiene che un valore pressorio di 220 110 per 30 minuti poteva mettere a repentaglio la vita? Mi riferisco nel momento in cui avevo la pressione alta

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Teoricamente si
Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza