ansia  
Utente 348XXX
Buonasera a tutti voi dottori, esattamente 4 mesi fa durante un allenamento in palestra mi sono sentito male. Ora entrerò meglio nel dettaglio. La mattina prima mi ero alzato presto per andare a lavoro, avevo dormito giusto 4/5 orette. Tornato a casa sono uscito e tornato verso le 20 a casa, mangiato poco (6 polpette fritte) e bevuto 3 bicchieri di vino. Verso le 23 sono uscito, dove ho bevuto una birra a doppio malto e un shottino di rum. Alle 4 di mattina ho mangiato un kebab e verso le 5 di mattina ero nel letto a dormire. Alle 9/9 e 30 mi sono svegliato e mezzo ancora rintronato verso le 12 e mezza ero in palestra. Ho iniziato ad allenarmi ed era tutto ok, inizio ad allenare le braccia con 12 kg a braccio e finendo l'esercizio con il braccio sinistro ho avuto mancanza di respiro e cuore a mille, sembrava che saltasse qualche battito... arrivata l'ambulanza avevo la pressione a 220/140 e 160 battiti... non so se dovuti agli sforzi o anche al panico... mi hanno poi rimisurato il tutto dopo due orette ed era 120/80 e l'elettrocardiogramma era ok.. da li sono entrato in ansia... non vado più in palestra per paura, ho effettuato poi una visita cardiologa dove il cardiologo ha detto che è tutto okay... ho fatto da poco anche un ecg da sforzo e un ecocardiogramma dove è risultato tutto nella norma... solo mancanza di allenamento per ecg sotto sforzo avendo avuto 190 battiti sulla cyclette con 180 watt... come sto? l'ansia mi distrugge o ho qualche problema?

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
se una persona beve alccolici sconsideratamente , non dorme e poi va in palestra mi pare ovvio che qualche problema se lo vada a cercare, le pare.
Non vedo motivo di preoccupazione.
se le interessa davvero la sua salute eviti comportamenti illogici

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza