Utente 386XXX
Salve Gentili Dottori,
Volevo avere delle delucidazioni riguardo il BAV 2 grado tipo 1 e la pausa RR.
Nel mio vecchio Holter cardiaco risalente all’anno 2016 si era evidenziato quanto segue: “Alcuni episodi di BAV di 2 grado tipo 1 notturni con RR max di 2,07 sec“.
La mia curiosità è sapere se per “alcuni” si intenda “sporadici” quindi non fissi, non sintomatici e quindi non necessariamente da tenere sotto controllo. Nel senso che non è una patologia evolutiva proprio perché è sporadica e quindi non si presenta sempre nella notte. Un’altra cosa che volevo sapere è se era osservabile tramite ecocolordoppler dato che potrebbe essere un ritardo di conduzione.
Per ultimo vorrei sapere delle pause, ma documentandomi ho saputone che inferiore ai 3 secondi è del tutto normale.
Grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
12% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Quanto riporta avviene di notte e nei giovani (ancor più' se sportivi) e' fisiologico. L' Eco non serve per vedere i blocchi AV. Il problema delle pause del quale parla non ha alcun legame con il BAV di 2' Mobitz 1, che non determina pause lunghe....ma perché tanti dubbi ? Credo (e spero) che le sia gia' stato detto che e' tutto normale. Sbagliero', ma credo che il suo problema sia l' ansia....
Saluti
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#2] dopo  
Utente 386XXX

Grazie della risposta Dott. Rillo.
No, non sbaglia, sono un soggetto ansioso ed ipocondriaco ma cosciente di esserlo e con molto autocontrollo. Purtroppo o per fortuna tale cosa mi ha portato a documentarmi su tutto ciò che riguarda il corpo umano e le sue derivazioni anche non essendo laureato ne studente di medicina.
Ritornando al mio messaggio; quindi essendo comunque degli eventi notturni e non giornalieri, si possono considerare che “vanno e vengono” ? Anche perché il resto del referto non presenta alterazioni di nessun tipo.
Chiedo scusa in anticipo ma è solo voglia di sapere di più di queste cose tenendo conto che è il mio cuore e purtroppo se ne sentono sempre di più di disgrazie su giovani anche della mia età.
Grazie Dottore

[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
12% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Si.... si sentono anche disgrazie per ponti che cadono o incidenti dovuti a tegole che cadono dai tetti sulle teste delle persone.....ma la rarita' di questi eventi non interferisce con la nostra vita normale di tutti i giorni (almeno nelle persone non ansiose come lei)
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#4] dopo  
Utente 386XXX

Assolutamente si dottore, non nascondo la mia ansia, ma non preclude chiedere per sapere, soprattutto se mi rivolgo a dottorati in medicina, al di là che sia ipotetico o no.
Cordialità

[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
12% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Non preclude assolutamente nulla....il messaggio che non ha colto è che continuando in questa direzione rischia di doversi rivolgere a uno psicoterapeuta. L'ansia non ha mai aiutato nessuno e non va sottovalutata.
Saluti
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica