Utente 249XXX
Buongiorno,
Scrivo per un problema che non riesco a risolvere.
Si tratta di un dolore non forte ma molto fastidioso al petto. Più in alto del seno, quasi centrale, ma comunque lato sinistro.
Non saprei se descriverlo come dolore, fastidio o altro, fattosta che è ormai costante passa con il riposo emi sembra iniziare ed aumentare con l'inizio e nell'arco della.giornata.
A volte lo sento quasi fino al collo e resta sempre leggermente sul lato sinistro.
La mia ansia è che sia il cuore ovviamente. Non mi allarmo per cose come infarti, ma magari per malattie del cuore.o tendenze o debolezze che non sono evidenti.
Ho fatto solo ecg e visita. Dato il tipo di dolore, c'è un'utilità nel fare esami più approfonditi? Tipo test da sforzo ed eco?

Alcune info utili: Effettuato ECG e visita cardiologica, ma mai altro di più approfondito.
diagnosi solo clinica di reflusso. Rigetto fisico di esomeprazolo antiacido quindi continuo solo con protettore esoxxone.
Visita pneumologica con spirometria nella norma ed rx toracica nella norma.
Scoliosi destro-lombare. L'anno scorso lieve cervicalgia. Non faccio attività fisica.
Portatrice mutazione gene della.protrombina.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Il tipo di dolore e la sua durata escludono una genesi cardiaca.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza