edema  
Utente 349XXX
Buonasera a tutti dottori, vi scrivo in quanto un mio conoscente è stato operato giorno lunedì 9 per insufficienza alla valvola mitralica, il quale ha avuto esito positivo. Ieri l'hanno portato in una clinica riabilitativa ove deve fare fisioterapia per 15 giorni circa. Oggi ci ha chiamati lui stesso (36 anni, alto 1.70 circa per 73kg di peso) in quanto dopo la fisioterapia si è sentito male e i medici gli hanno detto che ha un inizio di edema polmonare, cosa che non so nemmeno cosa significhi, dicono forse per uno sforzo eccessivo durante la fisioterapia. Vorrei chiedervi medici, secondo vuoi puoi essere una condizione grave? A detta dei medici è una cosa comune dopo un simile intervento, è così? Ha anche 37.5 di febbre. I genitori lo stanno raggiungendo in ospedale a Roma, ma io sto scrivendo qui nel frattempo per sapere gentilmente info a riguardo... Quanto tempo ci vorrà per guarire da una simile condizione? Sarebbe dovuto tornare a casa tra 14 giorni... Grazie

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
La diagnosi di edema polmonare deve essere suffragata da reperti clinici e strumentali.
Il fatto che abbia febbre farebbe pensare piu' ad un problema polmonare infettivo

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza