Utente 491XXX
Salve a tutti sono un ragazzo di 19 anni premetto che soffro di colon irritabile e di ansia dovuta alla scuola. Da un po’ di tempo accuso dolore al petto ma particolarmente a sinistra in corrispondenza del cuore . Non vorrei che si trattasse di quello. Non sento un oppressione ma piuttosto sento un dolore leggero che va e viene durante la giornata quando vuole , non aumenta se respiro profondamente ma se tocco tra le costole sento male, come se ci fosse un livido , ma questo forse è dovuto alle parecchie volte in cui mi tocco e e non per il tipo di dolore che potrebbe venire dal cuore e ciò mi spaventa. Ogni tanto ho anche qualche fitta a destra e nelle parti sotto l ascella ma principalmente a sinistra.
Il mio dottore mi ha sentito il cuore e ha detto che non ho niente ma solo dolori dovuti forse ad ansia o alla crescita ma non ne sono sicuro
Ho fatto un ecg a gennaio tutto negativo
L altro giorno ho giocato a calcio ma non ho riscontrato nessun problema
Altre cose sono il fatto che sempre in quest ultimo periodo ho sempre il naso toppo, una leggerissima tosse(qualche colpo durante il giorno) e qualche dolore anche alla schiena
Si tratta di qualcosa di grave?grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Sono tutti sintomi tipicamente NON cardiaci
Si tranquillizzi

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 491XXX

Grazie della risposta dottore, secondo lei quindi a cosa sono dovuti ? C’è sempre quel dolore/pizzico/bruciore localizzato dove c’è il cuore e quando tocco sento male mentre a volte c’è il dolore pure quando non tocco(ovviamente come le avevo spiegato spesso c’è un leggero dolore anche sul resto del petto , ma quello tipo di dolore-livido è dove c’è il cuore). Sarà dovuto all ansia che il mio corpo scarica per la scuola? O al colon irritabile? Oppure sono dolori riguardanti le costole?
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
non so perche lei sia ansioso a 19 anni.
provi a pensare a ragazzi della sua eta che sono in guerra,patiscono la fame o la sete.

cerchiamo di non drammatizzare problemi imesistenti.
In ogni caso lezi ha un problema ansioso

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 491XXX

Grazie della risposta, certamente ho un problema ansioso peró il dolore delle fitte lo sento davvero mica me lo immagino, aumenta se tocco ma NON aumenta col movimento o col cambio di posizione ( mentre il dolore generale che ho sul petto, un po’ dovuto per la palestra, col cambiamento di posizioni aumenta, mentre queste fitte appunto localizzate vicino al cuore no)
Queste fitte mi vengono quando sono a riposo
Detto questo se lei dice che non ha assolutamente nulla a che fare col cuore sto tranquillo ,ci mancherebbe ,e magari potrebbe trattarsi di una nevralgia o qualcosa del tipo

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
esattamente.

la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 491XXX

Scusi ancora il disturbo dottore , le chiederò solo l ultima cosa
Ho notato che i miei battiti sono molto alti
Per fare una corsetta blanda di 2 minuti per non perdere l autobus i miei battiti salgono a 150 oppure in palestra durante il riscaldamento in cui faccio l attrezzo “vario” per riscaldamento dopo 3-4 minuti i miei battiti vanno fortissimi a 170 anche senza avere un fiatone forte, dopo però il recupero è normale, piano piano scendono.
È vero io non ho mai avuto molto fiato e non sono molto allenato(soffro d ansia), peró non ho una vita totalmente sedentaria