Utente 497XXX
Buongiorno, chiedo cortesemente un parere in merito all’esito della scintigrafia miocardica da sforzo da me effettuata. Un breve cenno alla mia storia clinica...nessuna patologia, pressione nella norma, non fumatore e pratico attività sportiva da sempre. Ogni anno effettuo l’idoneita agonistica con prova da sforzo ma mi è stato segnalato, all’incirca all’eta’ di 30 anni circa un sottoslivellamento asintomatico del tratto ST all’apice dello sforzo ed immediatamente regredibile. Non era stato dato peso alla cosa, tanto che per tutti questi anni, pur appoggiandomi a diversi medici per l’idoneita’, nessuno ha trovato rilevante la cosa. Ora, mi è stato suggerito dopo l’ultimo esame da sforzo di eseguire una scintigrafia per fugare ogni dubbio. Detto e fatto, leggo il referto: ‘Circoscritte e modeste ipoperfusioni infero-basale ed antero-basale rilevabili dopo sforzo; le prime non regredite a riposo, le seconde reversibili a riposo e verosimilmente di scarso significato patologico’. Il mio cardiologo ha ritenuto l’esame negativo e mi ha tranquillizzato dicendomi di continuare a praticare sport e finalmente togliermi questo pensiero. Chiedo il vostro parere. Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Beh alla sua eta', con un referto di quel tipo almeno una TC coronarica mi parrebbe indicata.
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza