Utente 363XXX
Buongiorno,
soffro da sempre di ipotensione, particolarmente in estate (in questo periodo la mia pressione è costantemente 90-60); ciò mi porta spossatezza e anche una maggiore difficoltà erettile. Questo problema riesco parzialmente a contenerlo tramite l'assunzione di liquirizia, che alza un pochino i valori della mia pressione. In proposito, volevo chiedervi:
-Ho letto che la dose consigliata è di 3g al die. Affinchè abbia su di me qualche effetto, molto spesso supero tale dosaggio, arrivando intorno ai 5-6. Può essere eccessivo e rischioso?
-Se non sono in casa, deglutisco la liquirizia senza farla sciogliere in bocca (mi causerebbe, altrimenti, denti eccessivamente sporchi e problemi conseguenti): questa modalità di assunzione è da evitare?
- Esistono altri efficaci rimedi "naturali" all'ipotensione?
- I miei valori della pressione esigerebbero una cura farmacologica in luogo di tali rimedi "naturali"?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Non c una terapia farmacologica in senso stretto.
È importante che lei beva almeno due litri di acqua mangi piu salato

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 363XXX

E perallora quanto concerne il dosaggio di liquirizia maggiore ai 3g per die? Può essere dannoso?

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Non pensi che la liquirizia aumenti in modo significativo i suoi valori pressori.
Beva molto e mangi piu salato

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza