Utente 506XXX
Buonasera gentili dottori,
Mi chiamo Luca e ho 28 anni. Fino a tre anni fa a parte due operazioni per colesteatoma all’orecchio e una per il crociato, non ho mai avuto problemi di salute, se non la pressione ogni tanto tendente all’alto, con crisi ipertensive (anche 200/110)per le quali mi sono recato in pronto soccorso.

Da un momento all’altro, in un giorno di tre anni fa, dopo una notte dove ho avuto un dolore intercostale come una scossa,la mia pressione e il mio battito cardiaco ha avuto un calo costante, che però a iniziato a compromettere le mie attività quotidiane, facendomi sentire sempre gonfio, senza forze, al limite dello svenimento. Soprattutto dopo aver consumato zuccheri(anche carboidrati) vicino alle fonti di calore, in generale con le temperature più elevate, i sintomi si accentuano.
Questa situazione con cui convivo incide sulla qualità della mia vita e non mi fa fare ciò che voglio liberamente.
Il medico mi ha fatto fare un eco doppler(nella norma), esami ematici, ecg da sforzo fatto un anno e mezzo fa(dove sono partito con pressione bassa e battiti arrivati a fine esame a a 190bmp, pressione arrivata a 140-90), Rmn cardiaca (nella norma) uholter ecg (da rifare perché secondo lui hanno copiato dalle diciture del computer senza guardarlo) premetto che non si è ancora capita la causa dei miei sintomi,
Ora sono in ferie e sto avendo i soliti sintomi, anche se ne aggiunto uno una sensazione di male alla mandibola/denti, vorrei sapere se possa essere collegato alle mie problematica e vorrei sapere cosa plausibilmente possa causare queste problematiche irrisolte
Vi ringrazio per la dispobilità

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Nessuno dei suoi sintomi pare avere alcuna relazione con il suo cuore

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 506XXX

La ringrazio per la celere risposta,
Secondo lei come mai mi hanno fatto fare così tante indagini al cuore? Detto questo, cosa può portare di non cardiaco da avere delle crisi ipertensive a pressione bassa e pre sincopi sopratutto con il caldo?
La ringrazio nuovamente

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Crisi ipertensive a pressione bassa?
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 506XXX

Mi sono spiegato male, intendevo, passare da avere crisi ipertensive e tachicardia negli anni precedenti ad avere ora ipotensione al limite dello svenimento e sporadica bradicardia con tutti i sintomi che ho citato sopra...
Grazie

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
La ipotensione durante il caldo intenso e prolungato è legata alla vasodilatazione
Beva almeno due litri di acqua al di e mangi più salato
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza