Utente
Gentili dottori vi scrivo per avere chiarimenti su un fatto accaduto circa un mese fa.
Premettendo che sono molto ansioso( paura di morire , avere allergie o malattie..) e che sono già in cura per questo, volevo se possibile delucidazioni su un evento di aritmia successomi.
Ero molto agitato ( come sempre quando sono via di casa) e poco dopo aver avuto un attacco di panico con elevata tachicardia 130/140 non ho avuto un attacco. Di extrasistoli
Mi spiego meglio avevo circa 15 extrasistoli al minuto per 30/40 minuti una ogni suo o tre battiti poi per dieci battiti nulla poi di nuovo.
Più mi agitavo e più mi venivano.
Ora secondo voi queste extrasistoli così ravvicinate possono portare. A una crisi cardiaca o sono normali?
Soffro anche di reflusso e ho extrasistoli da sempre soprattutto quando agitato grazie.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Ci siamo Gian scambiati 17 post pochi giorni fa,
Le ripeto che lei ha solo delle banali extrasistoli.

Se ne faccia una ragione e curi la sua ansia

La saluto

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Dottore le scrivo perché sempre più convinto di soffrire do cardiopatia .
Mi succede spesso che avendo rapporti sessuali o masturbazione soprattutto da sdraiato di avere forti palpitazioni ma ritmo normale vedo proprio il petto alzarsi in concomitanza con il battito cardiaco.
Inoltre ripetendo una parola (asaaaaaaaaaaaaa) ad ogni battito avverto durante il battito l interruzione della vpce che riprende dopo di esso.
Grazie per la ascoltp

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Benissimo se è convinto di avere una cardiopatia esegua un ecg , un ecocolordoppler cardiaco, un holter ed una prova da sforzo, facendo ...aaaaaaaaaaaa.

Cosi potra sincerasi del suo cuore

Con questo la saluto, non posso esserle ulteriormente utile
Se vorrà potrà farci sapere l’esito dei suoi esami

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
Dottore ho già eseguito elettro cardiogramma da sforzo annualmente sempre a posto e ECG a posto anche quello ma fatto 3/4 anni fa.
Holter il mio medico non me lo vuole prescrivere perché dice che e inultile essendo ansioso e che non ho problemi al cuore.unicp problema rilevato circa due anni fa durante elettrocardiogramma da sforzo non recuperano dopo lo sforzo il giusto ritmo nei normali tempi . Potrebbe essere dovuto al fatto che ho svolto la visita sotto agitazione o e meglio se eseguo nuovi esami grazie.

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei non deve eseguire alcun altro esame
L holter lo puo programmare anche in una delle tante farmacie che fornisco o questi servizi

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6] dopo  
Utente
Dottore le scrivo perché preoccupato da un sintomo ormai ricorrente.
Oggi per ennesima volta durante rapporto ho avvertito fastidiose pulsazioni a orecchie e testa.
Spesso avverto anche fitte come quelle che vengono quando ci si alza di scatto.
Secondo lei possono essere elevato innalzemti pressori?
Rischio emoraggie o altro a causa della pressione troppo alta? Grazie arrivederci

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Scusi ma di che emorragie sta parlando ? Di quali valori pressori elevati sta parlando?
Lei ha dei banali dolori trafittivi muscolari.
Esegua gli esami che le ho consigliato, cosi si tranquillizza e smette di agitarsi

La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#8] dopo  
Utente
Dottore mi era sorto il dubbio che durante rapporti sessuali mi si possa innalzare troppo la pressione causando sintomi quali forti fitte alla testa e ronzii/ pulsazioni nelle orecchie.
Leggendo su internet ho visto che dolori alla testa durante il rapporto potrebberp indicare una fragilità Delle arterie/ vene cerebrali e quindi causare emoraggie.
Secondo lei i miei disturbi potrebbero derivare da problemi pressori ?
(Ho notato che le fitte alla testa mi vengono quando prima del rapporto ho già un po' mal di testa altrimenti no).
Grazie

[#9]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Ma sei legge idiozie non è mica colpa mia....e se lei le interpreta a modo suo ulteriormente non è colpa mia.

Lei è ossessionato e necessita di farsi seguire da uno psicoterapeuta, non dal cardiologo.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso