Utente 474XXX
Salve! Sono una ragazza di 29 anni,vi scrivo per un problema che mi assilla da un bel pò di tempo. Avverto sempre un dolore al torace,all'altezza dello sterno che si riflette anche alla schiena.In questi ultimi giorni avverto un sintomo nuovo,un peso nella parte sinistra,al cuore,accompagnato da debolezza e faccio anche un pò fatica a respirare.Il problema si presenta più grave al mattino quando mi alzo. Sono stremata da questi sintomi poiche non ce la faccio più.Ho fatto una settimana fa i raggi al torace e alla schiena,a livello toracico non c'è nulla,nella schiena un pò di cifosi e lordosi.Eseguo ogni anno visita cardiologica per la presenza di extrasistole dato che ne soffro da tempo,il cuore è sano,almeno fino ad ottobre 2018 lo era,feci una visita in quel periodo e già avevo il dolore toracico.Questo sintomo che avverto non sono extrasistole,le riconosco.Assumo da 5 anni antidepressivo paroxetina a causa di violenti attacchi di panico che ho dall'età di 17 anni e sono in fase scalaggio da un anno per un eventuale gravidanza. Questo problema a livello toracico mi demoralizza molto,non so più cosa fare.Ho eseguito 7 anni fa gastroscopia(prima di assumere antidepressivo ho escluso qualsiasi causa organica) e non ha evidenziato nulla.Prendo gaviscon dopo i pasti per vedere se il "fastidio"passa ma con scarsi risultati per poi tornare il giorno dopo.Ho preso per una settimana il gastroprotettore,ma il fastidio toracico ce l'avevo lo stesso.Ho problemi anche a respirare,mi sento un macigno al petto e il cuore quasi metallizzato ,fiato corto e dolore quasi muscolare osseo tra schiena e petto.Non ce la faccio più,potrebbe consigliarmi qualcosa?Monitoro la mia pressione sempre 3 volte al giorno con una media che oscilla tra 99 e 110 la massima e la minima tra i 60 e i 75,battiti tra 70 e 85.
Grazie

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
I suoi dati di pressione e frequenza sono del tutto normali.
I sintomi sono tipicamente osteomsucoalri per i quali occorre che lei perda almeno 10-15 chili.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza