Frequenza cardiaca

Salve, volevo chiedere un consulto per tranquillizzarmi (premetto che sono un soggetto ansioso e di questo me ne sto già occupando). Pochi mesi fa ho avuto il primo attacco di panico e per il grande spavento ho fatto numerosi esami. Ecg normale e sottosforzo (ho sempre praticato attività sportiva non agonistica), 2 ecocardiogramma ed esami del sangue completi. Risultato tutto nella norma, anzi il mio medico di base dice che ho i valori di un atleta. Detto ciò non riesco ad essere completamente tranquillo, spesso ho alcuni momenti di ansia in cui il battito arriva a superare se pur di poco i 100bpm, mentre normalmente si aggira sui 70-75 e scende anche a 60 o poco meno la sera quando sono disteso e rilassato sul letto. Spesso aumenta dopo i pasti con sensazione di pesantezza, gonfiore e acidità di stomaco (soffro di reflusso e cattiva digestione). Premetto che ho 22 anni (e so che non dovrei dare troppo peso al cuore in questa età), mangio correttamente, ho smesso definitivamente di fumare, non bevo e faccio attivi fisica moderata ma regolare (palestra con poca pesistica, quando posso un po' di nuoto e lunghe passeggiate come consigliato dal dottor cecchini, con il quale vorrei congratularmi per il suo sito!) altezza e peso nella media. Ora vorrei chiedervi se posso fare qualche altro esame per stare più tranquillo? (holter 24 è l'unico che mi manca ma il mio cardiologo ha detto che non era necessario, non avendo riscontrato anomalie durante ecg e eco) oppure prendere altri accorgimenti personali (come avrete capito sono abbastanza fissato su queste cose e cerco sempre di avere il controllo su ciò che mi riguarda) vi ringrazio anticipatamente per le risposte!
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,4k 2,8k 2
ha dei valori perfettamente normali
vita normalissima

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dottore per la pronta risposta, ne approfitto per un ulteriore chiarimento e dopodiché levo il disturbo (anche perché voglio assolutamente tornare alla vita spensierata che favevo prima)
1) dunque anche lei non trova necessario fare un holter? Leggo molto, forse troppo, e mi pare di aver capito che è uno dei test più validi per riscontrare eventuali aritmie
2) la pesistica, seppur praticamente senza eccedere e con carichi non pesanti per 2 volte la settimana, abbinata a un po' di cardio e passeggiate giornaliere fa davvero così male?
3) in estrema sintesi il suo consiglio da esperto è di stare tranquillo e di continuare su questa strada?
Grazie.
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,4k 2,8k 2
non vedo necessita di alcun esame
la pesistica è come l alcool, poca pesistica fa poco male , mota pesistica fa molto male.

la saluto

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio, le chiedo giusto un'ultimissima cosa che è piuttosto una curiosità mia personale. Come influisce lo stomaco (che nel mio caso è piuttosto sofferente) sul cuore? È possibile che porti ad accelerazione dei battiti, stanchezza dopo i pasti o inappetenza, bruciore al petto e palpitazioni soprattutto facendo movimenti bruschi (es. Alzandomi di scatto)
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,4k 2,8k 2
Si puo' dare quei sintomi fastidiosi ma innocenti

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la disponibilità, buona giornata!
[#7]
dopo
Utente
Utente
Caro dottore, mi scuso se sono nuovamente qua, ma ho questo dubbio e perciò le scrivo per quella che spero sia l'ultima volta. Ho notato che ultimamente ho delle palpitazioni facendo gesti normalissimi (come salire le scale di fretta o alzarsi di scatto). Non è che i battiti siano veloci (in palestra non supero i 140) solo molto forti tant'è che posso sentirli nelle orecchie o nel collo per qualche secondo. Questa sensazione fastidiosa è solitamente accompagnata da irrigidimento e pesantezza del collo.
Premetto che oltre alla già citata ansia e reflusso soffro di dolori intercostali (forti fitte quando respiro profondamente) e cervicali dovuto ad un accenno di scoliosi. Possono l'insieme di questi disturbi spiegare questo cardiopalmo, devo anche ammettere che sono un po' meno allenato ultimamente, oppure potrebbe esserci altro? Grazie
[#8]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,4k 2,8k 2
Sono banali sensazioni sgradevoli tipiche di chi si e' focalizzato sul cuore

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#9]
dopo
Utente
Utente
Lo immaginavo, la ringrazio per il tempo dedicatomi. So che non è di sua competenza, ma lei ha qualche consiglio su come superare questa "fissa" del cuore?
[#10]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,4k 2,8k 2
Con uno psicoterapeuta

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#11]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dottore, le scrivo per via di due episodi che sono avvenuti in questi giorni. Premetto che l'essere lontano da casa mi sta creando un po' di stress che va ad aggiungersi al mio già citato stato ansioso. La prima cosa è che dopo aver mangiato sono andato a fare quattro passi, premetto che faceva caldo e che la strada era piuttosto in salita, fatto sta che ho avvertito delle fastidiose pulsazioni (battito molto intenso ma regolare) che sono durate per pochi minuti. La seconda cosa è che erano mesi che non mi capitavano più attacchi di panico, ma l'altra sera ne ho avuto uno piuttosto forte dopo essere stato svegliato di soprassalto (ero a letto nella classica situazione di dormiveglia) dunque il battito è schizzato da una situazione di riposo (60/65) ad una di grande sollecitazione (sicuramente ha superato i 120/130 fino a quando non mi sono tranquillizzato). Ecco volevo solo sapere se tutto ciò sia normale. Mi spiace essere di nuovo qui, ma leggo di sempre più giovani che soffrono di un evento cardiovascolare e questo mi sta mettendo alcuni dubbi nonostante abbia fatto già molti esami (tutti negativi) e conduco una vita salutarissima. La ringrazio anticipatamente.
[#12]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,4k 2,8k 2
le ripeto ciò che le ho detto piu volte sono banali extrasistoli

la saluto

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#13]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio. So che per lei sembrerà strano preoccuparsi del cuore a 22 anni, ma prevenire è meglio che curare. In ultimo mi piacerebbe sapere secondo lei quali sono i fattori di rischio crescente nei giovani (sostanzialmente perché si verificano sempre più spesso queste anomalie?) penso magari a consumo di tabacco, alcool, genetica o altro. Grazie è solo una curiosità.
[#14]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,4k 2,8k 2
succedevano anche prima, ma ora i media amplificano ed enfatizzano le cose

inoltre non si conoscono neppure tutti i motivi che possano portare alla morte improvvisa
arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#15]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio, sa questo è un argomento che mi incuriosisce molto. Ho letto il suo sito e mi trovo assolutamente d'accordo con lei, l'informazione e la tempistica di intervento sono fondamentali. Dunque, e questa è l'ultima tranquillizzazione che le chiedo, mi pare di capire che nel mio caso (vista la giovane età, gli esami fatti tutti negativi e lo stile di vita sano) le probabilità di MCI rasentano lo zero, seppur comprendo che non esiste un rischio zero??
Grazie e arrivederci
[#16]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,4k 2,8k 2
Si, bassissimo, ovviamente non zero, come tutte le persone del suo sesso ed eta'.

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#17]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dottore, questa mattina ero tranquillamente seduto al bar quando un cretino (mi perdoni il francesismo) ha fatto scoppiare un petardo dietro di me. Può immaginare lo spavento! Ora ho letto che un forte spavento può danneggiare il cuore, ma ciò può avvenire anche a distanza di alcune ore? Premetto che nell'immediato ho avvertito fitte al petto (ma credo dipendano dal mio movimento perché quando sono agitato tendo a contrarre i muscoli), stanchezza per un paio d'ore e battiti altini (85-88)
[#18]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,4k 2,8k 2
No assolutamente no

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#19]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per essere sempre disponibile e mi perdoni se l'ho un po' stressata con le mie frequenti domande (sto facendo tutto il possibile per superare questo periodo di ansie e fobie)
[#20]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,4k 2,8k 2
si tranqquillizzi, nessun problema.
Finche posso , rispondo

Cordialita'

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#21]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio, apprezzo veramente quello che fa e mi permetta di dire che forse le cose stanno cambiando (in vacanza ho visto alcuni defibrillatori nelle piazze o luoghi più affollati). Ne approfitto per chiedere una cosa. Quest'oggi (dopo 8 ore di macchina e già soffrendo di dolori intercostali) ho avvertito una fortissima fitta al petto verso la parte Sinistra, è stata veramente intensa ma è durata solo qualche secondo. Mi conferma che si tratta di un dolore muscolare magari dovuto ad un errata posizione?
[#22]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,4k 2,8k 2
si glielo confermo
ma non può scrivere un post per ogni banale dolore..

con questo la saluto.

il mio consulto finisce qui

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test