Utente
Buongiorno Dottore, innanzitutto la ringrazio per il lavoro svolto sul sito e l'aiuto dato ai pazienti.

Da parecchi mesi ho due tipi di episodi strani. Il primo è che all'improvviso, non frequentemente nella giornata, sento un senso strano al centro del petto o alla bocca dello stomaco, che può essere anche continuo. Il senso non lo so spiegare bene, tipo tira e rilascia, o senso di aria-vuoto. Questi sintomi li ho sempre nei momenti in cui curo reflusso o qualche dolore gastrico (non so se è coincidenza). Questo tira-rilascia possono essere anche continui per un pò di tempo. Ad esempio 5 giorni fa li ho avuti la mattina nel letto appena sveglio e subito dopo pranzo, sempre a tavola, e sono durati per qualche tempo (che a me è sembrato tanto, ma non penso si sia troppo oltre 1 minuto).

Il secondo sintomo, che è quello che mi sta facendo andare in panico, è un senso di aria o vuoto al petto e subito dopo questo sintomo mi sento tutto strano per un pò di tempo, per poi riprendermi e non pensarci neanche più. Pensavo fosse qualcosa dovuto alla digestione, visto che mi capita in movimento di solito. Non sento tachicardia o altri sintomi strani, solo un qualcosa al centro e la sensazione di sentirmi vuoto per un attimo. Ho scritto i sintomi su internet e sono uscite le extrasistole e sto andando in paranoia che sia qualcosa relativo al cuore. Vengo da un periodo in cui ho fatto un test cardiovascolare da sforzo, per ricorrenti dolori al torace e mi stavo fissando con la misurazione dei battiti. Secondo lei sono pericolose queste extrasistole? Massimo ho notato 3 episodi in una giornata, non di più.

La ringrazio per la disponibilità e gentilezza.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sono banali extrasistoli che tutti noi abbiamo.
Si tranquillizzi

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Come si fa a capire se sono dannose e devo fare una visita di controllo?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non c'e' bisogmno di eseguire accertaemnti se sono cosi' poche. Un cuore sano ne puo' avere anche un migliaio al giorno

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Wow, pensavo fosse già grave cosi. E perchè non le ho mai sentite?

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
lei ha sentito poche ed innocenti extrasistoli.
Se ne faccia una ragione....lei non e' cardiopatico

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza