Utente
Buona sera,
Mi chiamo Marco e sono 3 anni che mi curo prima per un linfoma di hodgking con 9 captazioni sparse e la principale nel mediastino. Effettuato 6 cicli di chemio e durante la chemio e subentrata la complicazione di un versamento pleurico al polmone con focolai di broncopolmonite curata von 7cicli di flebo in ospedale e a casa per restanti 20 giorni con Deltacortrne 50 e Rocefin fiale. Dursnte la chemio o iniziato ad avvertire leggere e sporadiche extrasistole e pressione che si alzava di tanto in tanto e il cardiologo mi segna Cardicor 2, 5, da cui non o mai avuto benegici. Col passsre del tempo fino ad arrivare ad oggi le extrasistole si sono fatte frequenti e molto forti al tel punto che mi senta la pressione in testa e un senso di svenimento. La pressione dopo holter effettuato circa 3 mesi fa evidenzia anche a riposo e anche mentre dormo picchi di massima 195 e la minima a riposo 100/120 e ciò accade anche quando faccio un minimo sforzo la pressione sballa e dopo lo sforzo arrivano anche extrasistole. effettuo controlli ogni 3 mesi per il cuore fatto holter oltre extrasistole e pressione (con holter montato quasi nessuna extrasistole) tutto ok, prova da sforzo completata al 90% e mi sono fermato perché girava la testa e dopo è attivata qualche extrasistole, fatto eco tutto negativo ecocolordoppler tutto negativa. Oktra a queste extrasistole che sono molto dure e frequenti e arrivano sempre il pomeriggio la mattina se capita una massimo 2 e leggere. Il cardiologo mi a prescritto cardicor 2, 5 - bivis 40/5 per la pressione tutti e 2 la mattina e la fleiderina 100 il pomeriggio, ma continuò ad avere questi problemi. Vorrei sapere se come bloccante cardicor 2, 5 è buono e se visto che lo prendo da circa 3 anni forse il fisico si è assuefatto e non fa più effetto, il cardiologo dice di no ma io continuo a star male non poter far sforzo perché causano extrasistole e capogiri. Come posso risolvere questi problrmj che mi rendono la vita impossibile è peggio pensare che ematologi che mi tengono in cura non capisco perché non mi vogliono confermare che i cicli di chemio che ho fatto erano tossici per polmoni e cuore, non c’è problema importante è essere vivo ma vorrei aver aiuto a risolvere questi effetti collaterali. ringrazio anticipatamente per il consulto
Marco

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Salve.
SArebbe importante regsitrare con un Holter per sapere se queste extrasistoli siano ventricolari o sopraventricolari.
Nel primo caso la fleiderina sarebbe inutile e converrebbe cambiare beta bloccante

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso