Utente 573XXX
Buonasera, sono una ragazza di 22 anni, peso 50 kg e sono alta 162 cm e soffro di tiroidite di Hashimoto con conseguenza ipotiroidismo.
Ora sono in cura con Tirosint da 50 mg al dì, é un periodo di forte nervosismo e stress e soffro di tachicardia (a riposo minimo 80 battiti fino a un massimo di 100/110) la quale non riesco a capire se dovuta a Tirosint o allo stress.
Da un periodo noto sintomatologia di extrasistoli (sfarfallio, battito mancato e apparente fermata del cuore) e infatti ho già in programma un’ecocardiogramma (in quanto ECG é stato effettuato un anno fa e non mostrava niente se non tachicardia, specifico però che non avvertivo ancora sintomi da extrasistole.
) pressione nella norma (125/70).
Volevo sapere se extrasistoli derivanti da problemi di tiroide possono avere natura più maligna e devo preoccuparmi di più rispetto alle Benigne extrasistoli di provenienza normale.

Cordiali saluti grazie per l’attenzione

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sono banali extrasistoli legate all'assunzione del Tirosint.
FAstidiose quanto innocue

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza