Troponina t e d-dimero pronto soccorso

Buongiorno,
illustro schematicamente.

Premessa: da circa 6 settimane cammino molto e mangio poco perché avendo rilevato pressione borderline circa 135 80 (rilevata a casa, varie rilevazioni), d'accordo col mio medico ho provato a vedere se il dimagrimento potesse farla diminuire.

Camminando e con dieta (lo ammetto, sregolata) il mio BMI è sceso da 30 a 28, ho perso circa 6 kg e la pressione - sempre misurata a casa - a partire dalla seconda, terza settimana si è normalizzata (numerosi rilevamenti a casa mattino pome e sera, in media sempre <120 e <80.

Ieri, mentre facevo l'ennesima lunga camminata, circa 15 km, gli ultimi 5 in salita, all'ultima rampa di salita - molto ripida, 20% - a notevole andatura, ho avuto un forte giramento di testa, tutto ruotava intorno e mi sono dovuto accasciare senza perdere i sensi.
Le vertigini saranno durate una decina di secondi, ma mi sono spaventato, sempre da terra ho preso 500 mg di vitamina C ebevuto un poco d'acqua e sono cessate.
Una persona che era lì mi ha chiesto se volevo un'ambulanza, e visto o spavento ho detto di sì.

Veniamo al punto:
in ospedale ho fatto due dosaggi di Troponina T a distanza di 6 ore: (valore di riferimento 5-14 pg/ml) risultato il primo 3, 4 e il secondo 5, 1
CPK e CKMB anch'essi due volte entrambe nei valori di riferimento
RX torace negativa, TAC cerebrale negativa, D-Dimero1459 (valori riferimento 0-500), Emogas analisi arteriosa negativa.

I dubbi:
1) Il medico dopo la seconda troponina mi ha detto che le prime due erano regolari ma che volendo potevo rimanere a fare la terza, io stupidamente non ho accettato e ora mi viene l'ansia di aver sbagliato.
Quell'innalzamento da 3, 4 a 5, 1 è preoccupante? Se facessi la terza troponina T in laboratorio avrebbe senso?
Ho letto che l'innalzamento resta fino a 14 gg.
Viene fatta dei laboratori privati?

2) L'emogas negativa prevale sul D-Dimero?
sarebbe opportuno rifare anche il D-Dimero?


Grazie infinite per la pazienza
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,6k 2,9k 2
Non ho capito perche' abbia assunto la Vit. C con quei disturbi.
Detto questo il valore della Tropinina (sia primo che secondo preliveo ) e' normale.
Il D dimero e' aumentato e questo meriterebbe di essere ripetuto.
Ha avuto flebiti? Cosa intende per emogasanalisi negativa? Puo' fare copia ed incolla dei valori riscontrati?

Lei e' un uomo di mezza eta passata: che senso ha camminare per 15 km dei quali 5 in salita?
Era inseguito da Equitalia?

In tal caso comprenderei lo sforzo inutile

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore per la risposta - e per la battuta su Equitalia che mi ha fatto sorridere - e sì sono di mezza età a volte non me ne ricordo, sto cercando di andare a BMI < 25 ma forse con troppa foga

1. La vitamina C l'ho assunta banalmente perché ce l'avevo dietro in borsa e nella pasticca c'era dello zucchero e in quel frangente ho associato il giramento di testa alla pessima dieta (più digiuno che dieta)+eccessivo sforzo (ha ragione lei) e grossolanamente ho pensato in qualche modo che mi potesse "tirare su". Lo stesso per l'acqua(forse ero anche un po' disidratato, mangio poco>>bevo poco): alcuni anni fa, credo 7 o 8, avevo fatto ecocardiogramma + ecg da sforzo + holter + visita cardiologica per dolori retrosternali di cui era stata esclusa origine cardiologica (subito dopo i gastroenterologi optarono -via gastroscopia- per esofagite da reflusso e in effetti il pantoprazolo li fa cessare) e il cardiologo mi aveva detto che avendo frequenza cardiaca bassa, intorno ai 50bpm( confermo anche in questi giorni con la pressione tornata normale a volte scende anche sotto i 50, soprattutto il mattino) che avevo più rischi di sincopi e nel caso bere un po' d'acqua e "prepararmi all'impatto".

2. Flebite: circa 5 anni fa avevo avuto una sospetta TVP poplitea gamba destra, dico sospetta perché: avevo un cordone superficiale sulla gamba, eseguito ecocolordoppler con un angiologo che la diagnosticava e mi dava arixtra, poi per sciogliere i miei dubbi nel giro di una decina di giorni ancora in corso di arixtra mi facevo fare ecocolordoppler da un altro angiologo che invece la escludeva totalmente e in modo radicale- cioè escludeva anche che arixtra avesse funzionato perché non vedeva segni indiretti) quindi tornavo dal primo angiologo col secondo referto e il primo angiologo dopo nuovo ecocolordoppler mi diceva che probabilmente era stato in effetti "troppo severo".

3 Ega negativa: me lo hanno detto a voce, una volta a casa mi sono accorto che non c'era nel referto e ho telefonato: mi hanno detto che lo fanno su una macchina in PS, non il laboratorio, in effetti ci hanno messo 5 minuti, e quindi non lo mettono mai a referto (a me sembra una follia, fanno lo stesso per ECG) tuttavia mi hanno detto di chiedere cartella clinica e me la dovrebbero far avere.
Questi gli altri dati coagulativi sempre da PS:
PTT 23 sec valori normali 25-37
Ratio 0,75
Attività protrombinica 94% val normali 70-120
Ratio 1,04
Fibrinogeno 402 val. normali 275-470

Quindi ricapitolando:

mi sembra di capire che lei non ritiene abbia senso una terza troponina anche se mi sono fermato ai due dosaggi nelle 6 ore?
Invece il D-dimero tra quanti giorni sarebbe opportuno rifarlo?E immagino sarebbe opportuna anche un ecocolordoppler ?
O altre indagini, in attesa di avere tra le mani questa EGA "negativa" - ma se devo chiedere cartella ci vorrà un mese temo.

grazie sempre
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,6k 2,9k 2
Nessun problema per la troponina,
Invece ripeter il D-Dimero lo trovo importante , cosi come il risultato dell' EGA, che per legge deve essere riportata come tutti gli esami nel verbale di pronto soccorso

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie,

due ultimissime cose e poi la lascio.
1 - Nell'attesa delle nuove analisi e risultati avrebbe senso - per non sapere né leggere né scrivere e dopo aver fatto il prelievo per il D dimero - prendere preventivamente una cardioaspirina al giorno?

2 - Un paio di settimane fa - me ne ero scordato - proprio mentre misuravo la pressione, avevo avuto una palpitazione abbastanza forte improvvisa che si è esaurita da sola, può essere collegata a questi fenomeni o è solo ansia ? - ansioso lo sono sicuro.

Grazie e non la disturbo più
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,6k 2,9k 2
le rispondo con ordine.

Nel sospetto di una trombosi l'aspirina non ha alcuna efficacia

La palpitazione che lei segnala non ha alcuna valenza

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6]
dopo
Utente
Utente
grazie ancora
[#7]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno,
spero di non disturbarla aggiornandola.
Breve riassunto per non farle rileggere tutto:

Durante super camminata durante ultima rampa 20 % in salita camminando ad andatura "fuga da equitalia" (come ha scritto lei) giramenti testa mi metto per terra senza perdita coscienza>>PS>>troponine due dosaggi in 6 ore negative. Invece D-dimero a circa 1500 - val max. 500 -.Emogas in regola e torno a casa. Aggiungo che avevo anche leucociti leggermente sopra valori + leggera inversione formula leucocitaria e eritrociti appena sotto valore medio.

Questa settimana fatta ecocolordoppler TSA e arti inferiori:
TSA lieve ispessimento IMC 0,7 no placche, arti inferiori, circolazione profonda ok da entrambi lati, superficiale incontinenza safena da una parte, no segni trombi da nessuna parte.

Oggi, a 5 gg di distanza rifatte analisi, emocromo tornato in regola, VES e ProtC reattiva ok , colesterolo 189, HDL 55. Trigliceridi 83, il D-Dimero è sceso da circa 1500 a 1180.

Che ne dice, devo rifare il D dimero tra qualche giorno per vedere se continua discesa?
Il trend discendente è positivo?

Grazie mille come sempre in anticipo
[#8]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,6k 2,9k 2
esegua controlli del d dimero
Ovviamente il calo dei valori è segno buono. Ma occorre capire se è dove ha una trombosi
Cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#9]
dopo
Utente
Utente
Grazie, due cose:

- sarebbe saggio ripetere anche l'eco doppler tsa e arti inferiori con altro operatore visto che è così operatore dipendente? voglio dire, quali altri esami ci sono per capire se e dove c'è trombosi?

- l'ecodopplerista mi ha proposto nel dubbio di prendere un farmaco, Vessel, 2 volte al giorno per tre mesi, mi ha detto che è una sorta di eparina per os.
Prenderlo può falsare i valori del Ddimero ( e quindi è meglio fare almeno un altro controllo prima di prenderlo?)

grazie
[#10]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,6k 2,9k 2
il Vessel due non ha senso.
o si pensa che lei abbia una trombosi ed allora si agisce con l eparina o niente.
sarei curioso tuttavia di vedere la EGA

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#11]
dopo
Utente
Utente
Ho contattato il medico del PS e mi ha confermato che l'EGA è ormai in archivio, e che bisogna chiedere cartella clinica ma ci vorranno 20 gg.

Quello che ricordo per certo è che questa dssa mi aveva espressamente detto in PS che l'EGA risultava ok, immagino intendesse nell'escludere evento embolico.
Resta il fatto che al momento oltre che ripetere ecodoppler tsa e arti inferiori + controllare fra altri 4-5 gg ancora il d-dimero non saprei che altri esami fare.

grazie sempre
[#12]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,6k 2,9k 2
Ripeta una EGA
arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#13]
dopo
Utente
Utente
lo faccio, grazie
[#14]
dopo
Utente
Utente
La aggiorno solo per descrivere la situazione abbastanza ridicola di oggi: trovo dove fare EGA, vado, la dssa prova una volta a trovare l'arteria a destra, non ci riesce, ci riprova e dopo aver inutilmente martoriato il polso, prova a sinistra: esulta, accende la macchina che... non funziona. Ne trova un'altra in un altro reparto, va e poi torna dicendo che si è accorta che non era arteria ma vena.
Questa situazione tragicomica si chiude con me che - pur dopo la tortura ai polsi - la rincuoro dicendo che non è colpa sua, che lei è sicuramente brava - insomma, sono troppo buono.
Ovviamente non le posto neanche i risultati dell'emogas venosa perché immagino non servano a nulla.
[#15]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,6k 2,9k 2
In effetti servono a poco

peccato

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#16]
dopo
Utente
Utente
Buonasera Dr. Cecchini, le faccio l'ultimo aggiornamento e poi sparisco se no questa diventa una chat anziché un consulto e non vorrei abusare della sua gentilezza.
Il mio medico di base per circoscrivere tutto mi ha proposto serie di esami tra cui anche ecocardio e Holter 24, di cui ho i risultati oggi.
L'eco cardio sembrerebbe nella norma, non sto a postarle nulla, a meno che non le interessi.
L'Holter invece mi è oscuro:
Battiti normali: 91847 (99,927%)
CVP: 18
CSVP: 10
Altri battiti:39

Negli approfondimenti sono poi indicati
1 V-run 3 battiti (capitata mentre finivo la tortura della emogasanalisi con tre iniezioni ma non riuscita)
15 V-single
e un 1 S-run 3 battiti quando mi sono alzato al mattino
7 S-single

L'osservazione del medico dice:
Ritmo di base sinusale per tutta la durata della registrazione
Frequenza media 66bpm, max 113 e min 42
Sporadica extrasistolia sopraventicolare, 1 coppia

grazie come sempre
[#17]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,6k 2,9k 2
Quindi lei è andato al PS già con l Holter , non l aveva detto.

beh visto ciò che ha scritto il cardiologo lei non ha ueo run di tre battiti evidentemente sono artefatti.

con questo la saluto

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#18]
dopo
Utente
Utente
Non ero al PS per l'emogas, doveva essere un normale prelievo in un centro clinico (anche se finito male), non glielo avevo detto perché volevo evitare di coinvolgerla per l'ennesima volta, cosa che alla fine mannaggia a me ho fatto.

Ma questa vrun è pericolosa?
fa un po' paura la cosa,
non vorrei che la parte automatica sia il consulto del medico e la parte vera questi vrun e srun, perché è strano che non abbia indicato che sono artefatti

grazie comunque
[#19]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dott. Cecchini,

mi permetto di disturbarla ancora perché anche grazie ai suoi consigli e alla mia testardaggine alla fine abbiamo trovato probabilmente la causa del D dimero elevato.

Dopo un primo ecodoppler venoso che non mi aveva ispirato molta fiducia vista la velocità con cui era stato condotto,(le risparmio un medico che mi aveva detto: "Ma stia tranquillo, impari a convivere col suo d-dimero, può non voler dire niente, non rifaccia l'ecodoppler"), invece ne ho fatto un altro che ha rilevato "discreto contenuto trombotico 30-40% diametro vascolare in safena esterna sinistra tratto distale con significativo reflusso all'ostio safeno-popliteo".
Il tutto la settimana successiva tradotto dall'angiologo-chirurgo vascolare,che ha rifatto anche lui la eco solo in quel segmento, in "Esiti di trombosi in V.P.S. insufficiente in fase di iniziale ricanalizzazione" prescrivendo 4 settimane di arixtra 7,5 più calza e poi controllo e screening trombofilie.

Ora assumo arixtra da 14 giorni, il problema è che soprattutto al mattino mi sembra di avere debolezze e ho quasi paura ad uscire a camminare - attività che mi è sempre piaciuta - per paura di svenire.
Anche oggi ho provato ma a un certo punto mi sono dovuto fermare e sedere. Non sento fiatone o affaticamento, solo estrema debolezza, per farla passare mi devo sedere e magari aiuta un integratore di magnesio potassio.
Onestamente non so se si tratta di panico-ansia per paura di emorragie o altro oppure se invece la cosa ha un fondamento nella terapia. In passato avevo avuto episodi di questo tipico, con sensazione di svenimento-ansia in momenti stressanti, però ora non so se si tratta di quelli legati all'ansia della situazione legata alla trombosi oppure se la cosa abbia un fondamento organico e non so come distinguere.
La cosa mi inquieta anche perché la settimana prossima dovrei tornare a lavorare.

Grazie ancora se vorrà rispondermi
[#20]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,6k 2,9k 2
in realtà lei dovrebbe passare ad una anticoagulazione orale con Coumadin o uno dei nuovi anticoagulanti orali.
Importante eseguire una TC polmonare con contrasto per escludere una embolia polmonare .
è possibile che la trombosi venosa profonda abbia embolizzato.
monitorizzi il D dimero ogni 3 gg.
e più che altro si affidi ad un cardiologo serio

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#21]
dopo
Utente
Utente
grazie per la risposta,

in realtà, forse ho scritto troppo e sono apparso confusionario, ma ecodoppler e angiologo hanno escluso TVP, il circolo profondo apparirebbe pervio, hanno rilevato solo TVS in piccola safena insufficiente.

Tre domande:
1. Il D-dimero può dosarsi anche in corso di terapia con arixtra senza che produca falsi positivi/negativi?
2. L'angio Tac con contrasto può farsi anche in corso di terapia con arixtra?
3. Se avessi microembolia l'arixtra può aiutare l'organismo a fare lisi dell'embolo così come del trombo?


grazie
[#22]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,6k 2,9k 2
Mi scusi ma lei scrive:

" "discreto contenuto trombotico 30-40% diametro vascolare in safena esterna sinistra tratto distale con significativo reflusso all'ostio safeno-popliteo".
Il tutto la settimana successiva tradotto dall'angiologo-chirurgo vascolare,che ha rifatto anche lui la eco solo in quel segmento, in "Esiti di trombosi in V.P.S. insufficiente in fase di iniziale ricanalizzazione" prescrivendo 4 settimane di arixtra 7,5 più calza e poi controllo e screening trombofilie."

Quindi lei ha avuto una trmbosi venosa almeno superficiale e ricanalizzata.

Io quello che dovevo consigliarle gliel 'ho consigliato.
Piu' di questo non posso fare

La saluto

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#23]
dopo
Utente
Utente
sì certamente, trombosi venosa superficiale in vena piccola safena insufficiente, questo sì, TVS che peraltro può embolizzare, forse meno della TVP ma come dice lei non è affatto escluso, quindi la ringrazio per i suoi consigli che sono sempre preziosissimi

Visto che voglio fare quei controlli, quello che le chiedevo è se - visto che sono ancora in corso di arixtra 7,5 -

1. Posso dosare il D-dimero anche ora mentre assumo arixtra o il risultato potrebbe non essere attendibile?
Su questo ho chiesto a ecodopplerista e angiologo ma non ho avuto risposte univoche e certe.

2. L'angio Tac con contrasto può farsi anche in corso di terapia con arixtra, non ci sono rischi per il mezzo di contrasto?


grazie ancora infinitamente
[#24]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,6k 2,9k 2
Rispondo con ordine

1 si
2 si

La domanda gliela pongo io : ma lei a che diavolo di Angiologi di è messo in mano dato che non rispondono a queste domande ?

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#25]
dopo
Utente
Utente
grazie mille, anche per la domanda
[#26]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore,

ho fatto il D-dimero e il risultato è 150 (valori normali 0 - 500), come da lei suggerito lo rifarò ancora nei prossimi giorni.
Se continuasse a stare su questi livelli, anche in corso di terapia arixtra, sarebbe tranquillizzante?

grazie mille
[#27]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,6k 2,9k 2
Il valore si e' normalizzato, quindi significa che non ha piu' manifestato problemi trombotici in terapia.

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#28]
dopo
Utente
Utente
grazie dottore,

ma l'arixtra 7,5 può dare sintomi come stanchezza, stordimento, una specie di leggera ubriacatura, anche feci molli non diarroiche,che è quello che mi sembra mi sia capitato a partire da circa il quinto giorno di terapia?
[#29]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,6k 2,9k 2
assolutamente no

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#30]
dopo
Utente
Utente
grazie dottore, le faccio l'ultima domanda e poi la saluto ringraziandola per la sua gentilezza e per il tempo dedicatomi.
Queste sensazioni di debolezza, una sorta di leggera ubriacatura e sensazione di svenimento mi sono saltuariamente capitate in passato e ho cercato di capire in che occasioni.
Ad esempio mi capitava/capita appena inalando il fumo passivo, oppure se a seguito di dieta sregolata bevevo poco.
Oggi ho misurato la pressione e in astratto è normale 115-75, però con pulsazioni che per me sono alte (70-75), visto che di solito con quella pressione le ho tra 50 e 60.
L'unica volta in vita mia, 30 anni fa, che fumai uno spinello, trascinato da amici, svenni. E un'altra volta alla fine del terzo giorno di preparazione per la colonscopia, con la dieta particolare che richiede, pure svenni.
Mettendo le cose insieme, fumo di sigaretta, disidratazione cosa hanno in comune? Non è che abbassano la pressione e alzano la frequenza cardiaca, cioè, una situazione simile a quella di questi giorni?
Oppure sono io che in quelle occasioni sentendo scendere la pressione mi spavento?
[#31]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,6k 2,9k 2
Il fumo di sigaretta e di spinello aumentano il rischio, oltre che di cancro, di aritmie anche mortali
La disidratazione , peraltro modesta come dice lei, a banali sintomi di astenia

La saluto

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#32]
dopo
Utente
Utente
d'accordo grazie,
mi lasciava appunto perplesso questa mia tendenza allo svenimento in particolari situazioni che ad altri non provocano questi effetti - es fumo passivo, digiuno pre esame, l'effetto sedativo di certi vecchi antistaminici contro il polline che mi creava ansia - d'altra parte negli ultimi anni ho fatto due holter e due ecocardio, ultimo holter e ultimo ecocardio qualche settimana fa e sembrerebbero negativi.
I vari cardiologi mi hanno sempre giustificato il tutto con la mia tendenza ad avere bassa frequenza cardiaca e all'ansia con maggiore propensione alle lipotimie

Buon lavoro

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test