Utente
salve, sono una ragazza di 18 anni (si, molto giovane) e scrivo perché avrei bisogno di un consulto giusto per chiarire (le visite le sto facendo) Il mio calvario è iniziato due anni fa, quando non riuscivo a respirare più bene, avendo 2 forti crisi di panico e finita 2 volte al pronto soccorso pure con l’ambulanza perché i miei si spaventarono.
Da quel momento non mi sono più ripresa.
Ho passato mesi orribili con dolori al torace, battiti strani e non riuscivo più a fare una vita normale.
Io facevo palestra correvo e tutto... ma da circa due anni ormai che vivo male a causa di questi sintomi.
Ci sono stati periodi sono sono leggermente migliorata, ma sempre affannata, sempre con dolori e soprattutto extrasistole (c’ho sempre più o meno sofferto ma succedevano raramente) Sto sempre male, a causa di questo, mi sento sempre male... io ero una ragazzina energica e star così mi sta facendo soffrire molto.
Ho sempre paura di morire di avere qualcosa al cuore, questi eventi mi creano terrore.
In questo ultimo periodo sono peggiorata perché è peggiorata la sintomatologia e sono aumentati in automatico paure e attacchi di panico.
Ho fatto molte visite cardiologiche, fino a 8 mesi fa dicendomi che ho un cuore sano (ho solo un piccolo soffietto dalla nascita benigno) e l’ultima volta holter 24h dove il dottore non ha visto nulla dicendomi che è tutto uno stato ansioso e dandomi una pillola per sistemare i battiti se proprio non li sopporto (facoltativo insomma)
Sono molto giu, sono sempre affannata, non riesco a parlare pure perché non respiro bene e mi vengono le extrasistole (aritmie in generale).
La notte per addormentarmi un incubo in quanto mi sento i battiti strani, però appena prendo sonno riposo bene, poi al risveglio punto da capo. Capogiri e tutto..
Questa settimana sono caduta anche in una piccola depressione, non mi vedo nemmeno con le mie amiche perchè ho sempre malessere.
Ho fatto anche la gastroscopia e mi hanno diagnosticato reflusso ed esofagite da reflusso.
Ammetto di essere molto ipocondriaca da quando sono piccola, ma ora molto di più da quando ho avuto quelle crisi 2 anni fa.
Vorrei tornare a stare bene, se al cuore non c’è nulla finora, la causa può essere il fatto che io ormai mi sia ammalata di ansia cronica?
Devo curarmi con un neurologo?
Non volevo arrivare a questo in età così giovane ma vedo che non reagisco più, vivo con paura ed ansia continua con molte volte panico...
Può essere questo a causarmi ormai questi problemi?
Grazie ancora se risponderete...

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei non ha bisogno di un neurologo
Necessità delle cure di uno psichiatra in gamba: non può certi continuare a vivere così

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Grazie, spero di poter tornare a rifare una vita normale

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sicuramente si, sorrida.

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza