Utente 579XXX
Egregio dottore,
Sono una ragazza di 21 anni che fin da piccola ha sofferto di attacchi di panico.
Per lo studio ed altri impedimenti ho visto solo sporadicamente psicologi che mi sono stati di poco giovamento, con la conseguenza che purtroppo il mio stato ansioso non è attualmente sotto controllo (ora mi sono attivata per fissare un primo colloquio con una psicoterapeuta).
Solitamente però so come gestire la situazione, mentre negli ultimi mesi mi sembra di perdere il controllo per un 'sintomo' che non avevo mai riscontrato prima che avverto anche in questo momento: palpitazioni che durante diverse ore rimangono della stessa intensità (senza nessuno sforzo fisico o preoccupazione particolare, che compaiono improvvisamente), dolore al petto, vertigini e fiato corto.
Ciò, nonostante l'elettrocardiogramma eseguito circa 2 mesi fa non dia segni negativi, mi preoccupa molto poiché nella mia famiglia due persone sono cardiopatiche e temo che l'esame non sia stato abbastanza approfondito.
Che cosa mi consiglia?

Cordali saluti.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Le consiglio di curare i suoi attacchi di panico con uno specialista psichiatra che le prescrivera una idoneamente terapia

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza