Infarto o ansia?

Buongiorno,
sono una ragazza di 30 anni e da 4 anni soffro di ansia (generalizzata e attacchi di panico)... e da 2 mesi non assumo più ansiolitici...fumo 6-7 sigarette x die... pochissima attività fisica... ho sofferto in passato di colesterolo alto (230/250 totale) ma ora rientrato sotto i 200 con cura di pastiglie al riso rosso fermentato...
mi è stata diagnosticata anche una cefalea muscolo tensiva...
spesso mi capita di avere dolori al petto localizzati nella parte sx, sotto le ascelle, vicino alla scapola e intercostale sx...
nonostante abbia effettuato un check up cardiologico a settembre 2019 dove non è risultato assolutamente nulla (qualche extra sistole), non appena avverto questi dolori penso subito di avere un infarto...
respiro profondamente, ma nonostante sono "convinta" che da un momento all'altro avrò un infarto...
volevo sapere se in poco tempo le arterie si possono ostruire...
grazie mille
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 72,1k 2,7k 2
Se continua a fumare e' davvero possibile che, con l'andare del tempo lei abbia problemi coronarici.
Al momento i sintomi che lei indica non hanno le caratteristiche del dolore anginoso

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio