Frequenza cardiaca notturna

Gentilissimi dottori buongiorno e buona domenica.
Dispongo di un noto cardiofrequenzimetro che ho al polso tutta la giornata, compreso la notte.
Avendo la funzione di registrare i battiti anche di notte, ho notato che la frequenza notturna riportata dallo Smart watch oscilla tra i 75 e 85 bpm, che credo siano frequenze un po’ alte mentre si dorme.
La mia frequenza diurna arriva anche a toccare i 95 bpm, e supera anche queste frequenze in periodi di ansia.
Vi chiedo dunque gentilmente se avere una frequenza cardiaca notturna che arriva anche a 85 bpm è normale?
Solo in un frangente che va dalle 3 alle 4 di notte i battiti sono stati compresi tra i 60 e i 70.
Grazie della risposta
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70,8k 2,6k 2
sono frequenze normali.
regali quel giocattolino a qualche ragazzo , dosi lui si diverte

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Attivo dal 2020 al 2020
Ex utente
La ringrazio per la risposta dottore, e anche per l’ironia con cui tende a sdrammatizzare i consulti delle persone più ansiose. Se le frequenze riportate dallo smart watch fossero veritiere, a me sembrerebbe un po’ eccessivo un battito che arriva anche a 85 bpm mentre si dorme, dato che leggendo i consulti di altre persone prima di poter scrivere il mio ho notato che si parla di frequenze molto più basse delle mie, ossia di 50/60 bpm alcuni anche 40, che mentre si dorme credo siano frequenze normali. Ci tengo a precisare che la tabella delle frequenze (calcolate ogni 10 minuti) riporta questi valori dal’ una (ora in cui sono andato a dormire) fino alle 8 e 30 ( ora in cui mi sono svegliato). Quindi queste frequenze che variano da 75 a 85 bpm si mantengono costanti e come le dicevo prima, solo in un frangente di 20 minuti i battiti sono scesi a 64. Quindi posso stare tranquillo dottore? O sarebbe il caso di effettuare un holter 24h?
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70,8k 2,6k 2
Guardi la frequenza varia tra molte persone in base al carattere, a ciò che si mangia , si beve, farmaci, se si fuma, se si è ansiosi.
Si tranquillizzi

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa