Utente
Salve a tutti sono un nuovo iscritto.

Cercherò di essere breve purtroppo il giorno 4 aprile improvvisamente è venuto a mancare mio fratello da ciò che ha certificato il medico del 118 verosimile arredato cardio respiratorio dopo circa 30min di prove per rianimarlo.

Chiedo una piccola spiegazione per quanto possibile.

Mio fratello aveva 44 anni impiegato statale, sposato con figli, nessuna patologia attuale né pregressa, non fumatore mai assunto alcolici.
Era alto circa 180 cm peso 89kg circa era un po' in sovrappeso.
Da circa 8 mesi ogni tanto soffriva di un reflusso gastroesofageo che teneva sotto controllo con delle bustine prescritte dal suo gastroenterologo.
All'inizio di Dicembre era andato dal dietologo, il quale aveva prescritto analisi di sangue e urine che sono risultate nella norma, aveva intrapeso la dieta perdendo a fino ai primi di febbraio 10kg.

Poi era aveva chiamato il gastroenterologo perché a suo dire con la dieta il reflusso era aumentato e non so cosa gli aveva aggiunto per un mese con la premessa di andare a controllo tra un mese ossia i primi di marzo.

Purtroppo per colpa del covid19 ha preferito rinviare temendo il possibile contagio è pur sempre uno studio medico così ha usufruito di ferie e permessi per circa 20gg e sia lui con la sua famiglia che io siamo tornati a casa dei miei che hanno una casetta in collina per stare più tranquilli lontano dalla città.
Sono uscito solo io da casa con mascherina e guanti solo per la spesa disinfettando tutto anche la spesa.

Il 31 marzo è dovuto tornare a lavoro ma a giorni alterni però con turni di 12 ore così aveva deciso la sua amministrazione.
Sabato 4 aprile alle 17 25 l avevo chiamato parlando 2 minuti e 10 secondi tutto tranquillo rideva e scherzava al telefono, poi il dramma verso le 19 non rispondeva più sul suo cellulare dopo vari tentativi mi risponde un suo collega mi annuncia del dramma tuo fratello ha avuto un incidente ed è deceduto.
Evito di scrivere le fasi dolorose e mi precipito nel suo ufficio scena da non augurare a nessuno.
Per farla breve alle 18 circa di é sentito male alle 18 12 è arrivato il 118 ma non è riuscito a salvarlo.
Chiedo come sia possibile tutto questo in un soggetto sano?
Avevo acquistato per il covid19 il 15 marzo un pulsimetro presidio medico e ogni tanto anche per gioco misuravo a tutti l ossigenazione anche il 3 Aprile e tutti avevamo valori da 98 a 99 e ho misurato anche a tutti la pressione 26 marzo e lui aveva 125 /83.
Insomma credo tutto nella norma.

Insomma non ci diamo pace siamo distrutti come è possibile che in 30min mio fratello sia deceduto?
alle 17 25 al telefono stava benissimo.

Esiste un infarto o altro non so così fulminante e asintomatico?
che non lascia scampo?

Aiutatemi a capire
Grazie

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non sono necessariamente infarti ma morti improvvise su base aritmica che possono accadere anche in cuori sanissimi
Succede 200 volte al,giorno in Italia ,70.000 morti ogni anno.
Negli ultimi sei anni 592 persone sotto i 35 anni.
Non sono prevedibili

Mi spiace

Se vuole ho un sito da molto anni che tratta di questo argomento

www.cecchinicuore.org
cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio Dottore
Ultima cosa ma è possibile che mio fratello abbia confuso i sintomi da reflusso che ha avuto ogni tanto tipo piccoli dolori al torace con sintomi di un infarto?chissà se avesse fatto 24 ore prima un elettrocardiogramma avrebbe salvato

Le chiedo con un infarto fulminante non c è nessun campanello di allarme precedente? anche se 24 ore prima della morte il saturimetro segnava 98% e una settimana prima la pressione era buona?


Grazie

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Vede la morte improvvisa e' come essere travolti da un TIR: un secondo prima sei sano come un pesce.
Un caro saluto

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Buonasera Dottore mi scuso di nuovo le chiedo due cose
Appena 5 ore dopo la morte (fatto anche una foto)che le labbra di mio fratello erano tendenti al bianco anche se la colorazione della pelle era ancora la stessa) è normale?
Chiedo perché facendo condoglianze in passato non ricordo le labbra bianche in altri

In più sono sicurissimo visto che per 20gg mio fratello è rimasto chiuso in casa come tutta la famiglia. Ma se per assurdo avesse contratto il covid19 potrebbe essere stata questa la causa?
Ho letto che in molti infarti il tampone post mortem era positivo,io avevo chiesto di effettuarlo ma il medico del 118 non l ha scritto sul referto è mi hanno detto che non potevo richiederlo io.

Grazie e mi scusi

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei continua a non voler capire.
Mi spiace per suo fratello, ma la morte improvvisa agisce così

la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza