Utente
Salve a tutti, volevo informare che questo è veramente L ultimo consulto che faró, sono un ragazzo di 18 anni, ansioso e cardiofobico.
Vi aggiorno sulla mia vastità di sintomi che stanno riducendo drasticamente il mio stile di vita, premetto che ho praticato sport a livello agonistico per 6 anni sottoponendomi a elettrocardiogrammi, elettrocardiogrammi sotto sforzo e 2 volte anche ecocardiogramma, risultato sempre tutto nella norma.
Non sono iperteso (118-70), non sono diabetico e non ho casi clinici di infarto in famiglia, ho fatto recentemente le analisi ed i valori del colesterolo e dei trigliceridi è risultato perfetto, idem quelle della tiroide.
Fumavo però regolarmente 10 sigarette al giorno da 2 anni, ora sto diminuendo arrivando massimo a 6 al giorno e vorrei smettere completamente.
Volevo informarvi del mio malessere che è 1 mese che mi perseguita; Ho una varietà di sintomi: dolori/fastidì/fitte al petto, quasi sempre al centro o al lato sinistro, sia quando sono sotto sforzo che a riposo da seduto, non si presentano sempre, ma quasi.
Delle volte ho dolore al braccio sinistro con formicolio che prende o solo la mano o solo il braccio ma mai tutti e 2 insieme.
Ho spesso la sensazione di essere senza fiato quando faccio un minimo sforzo e sento il battito più forte.
Il ritmo del cuore sentO che spesso va bene e batte regolare anche sotto sforzo, delle volte invece sento come due o tre battiti insieme oppure sento la mancanza di un battito, non sempre ma spesso.
Spesso sento anche dolore alle mandibole e ai denti, principalmente quelli a sinistra.
Ho notato anche che spesso sento tipo degli aghi che pulsano sotto i piedi e ho tanta aria nella pancia Che fa gorgogliare L addome e avverto anche dolore al tatto molto volte, non sempre.
Questi dolori mi hanno spinto al ps dove mi hanno fatto un elettrocardiogramma e gli infermieri parlavano di una fibrillazione, poi invece è arrivato il cardiologo e ha detto che era tutto perfettamente nella norma e che avevo un tracciato normale, gli enzimi hanno confermato ció e la dottoressa si è anche incavolata perché dice che a 18 anni potevo evitare di invadere il ps per queste cose.
Diciamo che ora sto iniziando anche un percorso psicologico, ma secondo voi gli esami che ho fatto e i miei pochi rischi dovrebbero essere sufficienti?
È possibile che ho qualche aritmia mortale?
L elettrocardiogramma ha escluso gravi patologie cardiache?

Attendo una vostra risposta, cordialmente

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
nessuno dei suoi sintomi fa pensare al suo cuore.
se ne faccia una ragione
la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore per la disponibilità, quindi secondo lei posso stare tranquillo sul mio cuore e finalmente mettermi in testa che non ho nulla?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gliel'ho gia' scritto

il mio consulto finisce qui
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Salve dottore, solo una curiosità oggi ho notato che dopo uno sforzo il cuore mi batteva fortissimo nella gabbia toracica, dopo 1 ora ho misurato la pressione 3 volte e 1 volta mi ha dato il segno tipo del cuore che sbatte più forte, i battiti erano a 87, è normale?

[#5] dopo  
Utente
Salve dottore mi scusi se la disturbo ancora ma oggi ho notato un qualcosa di veramente stranissimo che mi ha spaventato a morte, la cosa è molto semplice, ad ogni pulsazione del cuore sentivo una fitte in un punto preciso al braccio sinistro per 5 minuti è successo, 2 volte Nell arco della giornata...mi aiuti la prego, anche questo non è niente di cardiaco, la prego di rispondermi a quest ultimo è vero quesito che mi sta spaventando

[#6] dopo  
Utente
Ho notato in oltre dottore che ho un recupero lentissimo sotto sforzo, ho fatto la corda per 2 minuti e avevo 130 battuti sotto sforzo più o meno a 1 h di distanza ne ho ancora 99 , e sento come dei capogiri, come giramento di testa e soliti crampi al petto...è normale?