Utente
Buongiorno,
Sono Michela ho 41 anni, da diversi anni soffro di stomaco (fatte 4 gastroscopie, l.
ultima ieri) e sofferto di aritmie, extrasistolia, tachicardia.

Fatti tt gli esami del caso.

Ecg
Holter
Prova sforzo
Eco
Ho avuto una breve tachicardia ventricolare di 6 battiti, registrata dall holter, e le extrasistoli sono ventricolari e sporadiche, tranne una doppietta sempre registrata dall holter.

Ho una piccola ernia iatale da scivolamento, reflusso di lieve entità e gastrite cronica, ho fatto in passato terapia per eradicazione HP.

Ma veniamo al punto, per anni ero stata benissimo, niente dolori di stomaco acidità ecc, e talvolta extrasistole ma alle quali ero abituata.

Dopo un periodo di stress prolungato, legato al lavoro, mi è ritornato il mal di stomaco con annessi acidità, eruttazioni ecc
Ma a differenza del passato, appena ho delle difficoltà digestive, il cuore impazzisce,
Inizio ad avere mancanza di respiro, extrasistoli, tachicardia, vertigini...finché nn riesco ad espellere tt l aria e allora torna tt nella norma.

La cosa che però più mi spaventa, è che mi viene un tuffo al cuore, sarà un extrasistole, veramente lunga, la sensazione di battito mancante è esagerata.

Oggi, esempio, ero tranquillissima sul divano a leggere, ho mangiato a pranzo un po' di pasta con olio e parmigiano, e ho sentito questo "tuffo" che mi crea una sensazione angosciosa, vertigine che nn ho mai avuto prima così pronunciato o, per mia sensazione, sembra che il cuore si "fermi troppo a lungo"
È difficile da spiegare e cercherò di farlo comprendere anche al mio cardiologo, ma
È veramente fastidioso e sinceramente mi crea preoccupazione e penso sia difficile anche da monitorare, perché nn mi capita sempre, ma così...random.

Secondo voi cosa potrebbe essere?

Grazie.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sono pause post extrasistoliche del tutto tipiche, fastuidiose quanto innocue

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la celere risposta.
Secondo lei,visto che comunque mi creano disagio,prendere una minima dose di betabloccante(la prossima settimana vedrò il mio cardiologo),può giovarmi?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
SArebbero indicati nel suo caso e perfettamente tollerati essendo donna...

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Buonasera,
Stamani ho avuto la visita cardiologica per definire il tt e come terapia devo prendere il sequacor da 1.25 ogni mattina e 3 bustine di Gaviscon al gg per reflusso (terapia decisa con la mia dott.sa di base)
Ho un cuore sano e niente di patologico, solamente ho extrasistole fastidiose durante la giornata.
Volevo farle delle domande:
1)ho la pressione 110/70 e d estate tende ad abbassarsi,devo monitorarla visto la terapia con sequacor?
2) io faccio esercizio fisico:pesi in sala attrezzi,ogni tanto corsa e nuoto,non ci sono controindicazioni nel fare sport anche prendendo il sequacor o per le mie extrasistole?
3) posso assumere integratori magnesio/potassio e multicentrum donna?
4)posso bere uno/due bicchieri di vino quando capita una cena o degustazione?
Purtroppo oggi mi sono scordata di fare queste domande al medico,a parte per lo sport e lui mi ha detto che nn ci sono problemi, ovviamente senza esagerare e vorrei sentire un altro parere.

Grazie mille.

Michela.

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
le rispondo con ordine

1- una cosa così piccola di sequacor non influenzerà sensibilmente la sua pressione. beva almeno due litri di acqua al di

2 non ci sono controindicazioni alla attività fisica . tenga presente che la pesistica oltre che a non servire a niente nin fa bene ad alcun cuore

3 gli integratori servono molto a chi glieli vende ma certo non a lei

4 certo che può bere del vino con il beta bloccante . non ne aumenta la,tossicità

arrivedèrci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta.
Non faccio sollevamento pesi con carichi "pesanti",faccio molti esercizi a corpo libero,solo per la schiena/braccia utilizzo gli attrezzi.
Per il discorso integratori,devo dire che a volte servono,esempio:ho fatto le analisi per controllo,ed ero carente di vit.D e ho dovuto integrarla,oppure d'estate sudando molto,il potassio/magnesio mi dà un po' di carica,o forse è solo suggestione,nn lo so...

Le auguro una buona serata.

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
suggestione. una dieta normale e variata basta ed avanza..

arrivedèrci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza